Presentazione del libro "LE PIANTE E IL SACRO. LA PERCEZIONE DELLA NATURA NEL MONDO RURALE DELLA VALNERINA" alla Mostra Mercato dello Zafferano di Cascia.

Le piante e il Sacro. La Percezione della Natura in Valnerina.

postato da Sara Antonini il 15/10/2010
Categoria: Eventi - tags: cascia + mostra zafferano
Presentazione libro alla mostra mercato dello zafferano cascia.

 

Un nuovo studio dedicato alle tradizioni popolari umbre e della Valnerina realizzato dal Servizio Turistico della Valnerina, verrà presentato il 30 ottobre alle ore 10.30 presso la Sala San Pancrazio durante la prossima Mostra Mercato dello Zafferano di Cascia, che si svolgerà il 29-30-31 ottobre e 1 novembre 2010.
Si tratta dell’ultima opera dell’antropologo Mario Polia che all’interno del programma di ricerca sulle tradizioni popolari umbre e della Valnerina, ha recentemente dato alle stampe il testo “
Le Piante e il Sacro. La percezione della natura nel mondo rurale della Valnerina”. L’opera di 536 pagine di cui 136 a colori, distribuita dall’Editore Quater di Foligno, prende in esame una serie di circa 45 piante utilizzate nel mondo rurale della Valnerina sia per fini religiosi che magici.
Le Piante vengono suddivise a seconda della loro funzione:
le piante “
apotropaiche” che si credeva fossero dotate del potere di proteggere dai malefici, altre che venivano prescritte come cibi rituali in occasione di eventi sacri;
le piante “
solstiziali” e quelle che rappresentano l’amore nelle sue diverse fasi.
Non mancano varietà di fiori e arbusti simboleggianti la Passione di Cristo. Altre piante, sono invece di carattere magico e su queste ultime, a volte, aleggiano ancora severi tabù.
Tale approfondita ricerca sugli usi rituali delle piante si intreccia con la vita nei campi, con le feste religiose e con alcuni momenti pregnanti del ciclo agricolo. Questo lavoro si inserisce all’interno della trilogia “
Fra cielo e Terra: religione e magia nel mondo rurale della Valnerina” che il Professor Polia, per conto del Servizio Turistico, ha realizzato circa un anno fa. L’apparato iconografico del libro è stato particolarmente curato riproducendo le splendide incisioni cinquecentesche tratte dall’opera del Mattioli, accompagnate da tavole esplicative sulle singole specie vegetali e da un’ampia ed eloquente rappresentazione fotografica che offre al lettore i suggestivi scenari della Valnerina.

La pubblicazione sarà presentata in anteprima a Cascia il 30 ottobre alle 10.30, presso la sala San Pancrazio.

Sempre all’interno della “X Mostra Mercato dello Zafferano Purissimo di Cascia” verrà allestita anche la II° edizione della mostra iconografica La Valnerina. Paesaggi di ieri e paesaggi di oggi”.
Il Servizio Turistico dei Comuni della Valnerina ha inserito all’interno del progetto di valorizzazione del territorio e del paesaggio della Valle del Nera tale iniziativa che, per l’edizione di quest’anno, è stata ampliata ed arricchita nei soggetti; il repertorio fotografico è tratto in parte dal fondo documentale di Henri Desplanques ed in parte dall’ampia raccolta del Servizio Turistico. Una mostra innovativa nel suo genere, che racconta il paesaggio, soprattutto quello agrario degli ultimi settanta anni, e lo fa attraverso le persone protagoniste del mondo rurale.

Interverranno alla presentazione della pubblicazione:
Emili Gino
Sindaco del comune di Cascia
Angelo Gentili
Presidente del Servizio Turistico della Valnerina
Mario Polia
Autore dell’opera
Egildo Spada
Presidente del Consorzio BIM di Cascia
Conclusioni:
Fernanda Cecchini Assessore Regionale all’Agricoltura