Le pareti attrezzate, da alcuni considerate semplicemente mobili ibridi a metà strada fra librerie e mobili porta tv, sono diventate elementi d’arredo indispensabili all’organizzazione dello...
parete attrezzata moderna

Le pareti attrezzate, da alcuni considerate semplicemente mobili ibridi a metà strada fra librerie e mobili porta tv, sono diventate elementi d’arredo indispensabili all’organizzazione dello spazio nelle moderne zone living. Le pareti attrezzate, in origine elementi d’arredo sistemati esclusivamente negli uffici, vengono progettate con lo scopo di contenere le attrezzature appunto. 

Se in passato, per ovvi motivi, poteva essere sufficiente collocare nella zona giorno una libreria, attualmente gli apparecchi elettronici destinati all’intrattenimento richiedono spazi adeguati. Così, le pareti attrezzate, non più semplici elementi funzionali, assumono il ruolo di vere e proprie cornici, destinate a impreziosire e ambientare dispositivi che spesso risultano completamente estranei allo stile d’arredamento scelto. 

Alcuni elementi caratterizzano le pareti attrezzate: il concetto di modularità, gli elementi che costituiscono la struttura possono, infatti, variare nella tipologia. Da qui la grande varietà di composizioni: con ante a battente, con ante scorrevoli, con vetri, con piani mensola, vani vasistas o vani a giorno. Tutti questi elementi possono essere combinati in modi diversi fra loro, per questo possiamo parlare disistemi componibili, sistemi adatti a soddisfare le esigenze di spazio e di gusto personale. 

Fonte: http://www.ilcastellodesign.com/index.php?page=1_art&id=338