La dieta a zona è una buona base per una vita sana, oltre che a una buona e regolare attività sportiva.

Le basi per una vita sana

 

Un'alimentazione sana ed equilibrata è alla base della vita di ogni individuo, in quanto è indispensabile per raggiungere uno stato di salute ottimale. Per far sì che l'alimentazione abbia le caratteristiche or ora definite bisogna che l'apporto energetico giornaliero sia adeguato alle attività svolte da ognuno di noi. I regimi alimentari tradizionali si basano sul conto delle calorie consumate ogni giorno. Un principio ormai superato quando si parla di dieta a zona. La dieta a zona è un regime alimentare inventato da Barry Sears, il quale si basa sulla necessità di tenere basso il livello di insulina,la quale se è in quantità maggiori al necessario trasforma i carboidrati in eccesso in adipe. Lo scopo principale de la dieta a zona sta nello strutturare un regime alimentare ideale, in modo tale da stimolare la produzione di eicosanoidi(pseudo ormoni) buoni ed eliminare, o tenere a livelli bassi, gli eicosanoidi cattivi, ottenendo come risultato il miglioramento di varie funzioni del nostro organismo. Questa dieta è conosciuta anche con il nome di 40 30 30, in quanto le proporzioni dei nutrienti sono composte da 40 % carboidrati, 30 % proteine e il restante 30 % e costituito dai grassi. Per le ragioni più svariate, all'interno di questo regime alimentare spesso vengono a mancare quei micronutrienti caratteristici di frutta e verdura, in primis le vitamine. Ma le moderne tecnologie ci vengono incontro, offrendoci uno strumento molto utile, gli integratori. Con integratori nutrizionali vengono identificati quei prodotti specifici aventi lo scopo di favorire l’assimilazione di alcuni principi nutritivi assenti nei cibi di una dieta non equilibrata.