Dall’Osservatorio sui contact center bancari condotto da Abi Lab emerge che assistenza e informazioni fra banca e clienti avvengono sempre più via e-mail e chat:

Dall’Osservatorio sui contact center bancari condotto da Abi Lab emerge che assistenza e informazioni fra banca e clienti avvengono sempre più via e-mail e chat: quasi 2 milioni di contatti e-mail e chat e oltre 51 milioni di telefonate è il consuntivo del 2011. Secondo la rilevazione, riguardo alla diffusione delle principali tecnologie di interazione con il cliente, la chat è lo strumento su cui le banche puntano di più (78% tra strutture che l’hanno già attivata nel 2011 e quelle che hanno in piano di partire entro il 2012) grazie anche all’impiego dei social network. E’ talmente rilevante il contributo dei social network, da indurre Banca Ifis a far nascere il  nuovo conto corrente Contomax,  attraverso l’interazione e le istanze provenienti dai social e dai forum.

 

Oggi la maggior parte delle banche (più del 70%) offre alla propria clientela almeno un servizio di Mobile Banking. Secondo il primo Rapporto annuale dell’Osservatorio Mobile Banking, alla fine del 2011 gli utenti attivi di mobile banking su smartphone in Italia (limitatamente alle sole piattaforme App e Mobile Site) erano già oltre 2 milioni, con un incremento per entrambi di oltre il 300% sul 2010. La rapida diffusione degli smartphone - circa 25 milioni in Italia, con una previsione di crescita del 30% per il 2012 - e, in prospettiva, dei Tablet, sta cambiando rapidamente la modalità di approccio con la propria banca.

 

Proprio gli smartphone sono i protagonisti della rivoluzione dei rapporti banca-cliente; non a caso nella sezione “Finanza” dell’ iTunes Store e Android Market crescono significativamente il numero di App che consentono di avere a disposizione direttamente sul proprio cellulare di ultima generazione, le principali funzioni informative e dispositive del proprio conto. Fra le app gratuite delle banche, quelle più scaricate sono quella di Fineco (che ha vinto anche il premio www2012 del sole24ore come migliore Mobile and Tablet application) Intesa SanPaolo, Ing Direct e Unicredit,. Riscuotono grande successo anche le applicazioni che puntano a semplificare la vita economica di tutti i giorni in particolare quelle legate alla pianificazione e gestione delle spese (tipo Money King, Le mie spese, aMoney ecc) e quelle legate al monitoraggio dei pagamenti in particolare Postepay e PayPal

 

Non mancano poi le applicazioni gratuite a contenuto più informativo  come quella di ContoSulConto che nasce per aiutare i risparmiatori a districarsi nella giungla dei tassi di interesse creditizi  e fare la scelta migliore per far fruttare il proprio capitale. La App di Contosulconto permette di confrontare le migliori offerte delle banche e di conoscerne subito i costi, i rendimenti e le condizioni di ciascun conto in modo chiaro, trasparente direttamente sul proprio Iphone/Ipad o dispositivo Android. Inoltre permette di essere aggiornato in tempo reale di nuove offerte, promozioni o cambiamenti delle condizioni. Per scaricarla gratuitamente da Apple store:  http://itunes.apple.com/hu/app/contosulconto/id548639589?mt=8 da Google Market: https://play.google.com/store/search?q=contosulconto

 

 

Per ulteriori informazioni o contatti: info@contosulconto.it
su twitter: https://twitter.com/contosulconto
o su Facebook: http://www.facebook.com/pages/ContoSulConto/286829551394267

 

Fonte: http://www.contosulconto.it