Quando decidiamo l’illuminazione per la nostra abitazione o il nostro ufficio una soluzione moderna è optare per le lampade parete design. Queste infatti rappresentano il sistema migliore per...

Lampade Parete Design: Scegliamo Bene!

postato da MarinaM il 17/05/2017
Categoria: Utilità - tags: illuminazione parete + lampade design + lampade parete design

 

Quando decidiamo l’illuminazione per la nostra abitazione o il nostro ufficio una soluzione moderna è optare per le lampade parete design. Queste infatti rappresentano il sistema migliore per giocare con gli effetti luce senza assolutamente sprecare spazio.

Andando applicate sulle pareti, in alcun modo occupano o ingombrano mensole e mobiletti. E neppure occupano spazio calpestabile. Tuttavia, le lampade a parete, concedono lo stesso risultato in termine di effetto luminoso essendo posizionate alla stessa altezza delle lampade da terra o da tavolo. Inoltre, essendo le lampade poste comodamente ad altezza occhio, l’illuminazione da parete produce un impatto deciso a livello estetico soprattutto se si scelgono pezzi di alto design. Diventano infatti . 

 

Trucchi per Posizionare la Vostra Illuminazione a Parete per Creare Diversi Effetti Luce Diversi

 

Scegliere una illuminazione a parete è fantastico perché ti dà la possibilità di ricreare giochi di  luce per creare nell’ambiente l’atmosfera che più è simile al tuo gusto e allo stile che vuoi per la tua casa.

Il segreto sta nell’altezza alla quale le applique vengono attaccate. Più in alto verranno posizionate le lampada da parete design, più largo sarà il cono di luce che se ne ricaverà in tal modo. Quale è il risultato di questa intuizione? Tutto ciò vuol dire che applicando molto in alto le lampade a parete, si otterrà un effetto molto simili a quello ottenuto con le lampade da soffitto: Infatti la superfice illuminata è  maggiore dando una sensazione di gioia e di serenità.

Per contro, naturalmente, più in basso metteremo e istalleremo la nostra illuminazione a parete, più ristretto sarà il cono di luce creato. L’effetto ottenuto, in questo modo, sarà quello di un ambiente caldo e confortevole e si produrrà un’atmosfera raccolta e cosy.

La prima scelta, quella della luce dall’alto, avrà un risultato assolutamente minimalista e un altro punto positivo è che necessita di meno punti luce per illuminare l’intera superficie della stanza. Al contrario, la seconda soluzione, le luci basse,  è più intima e familiare, ma non concede una l’illuminazione perfetta di tutta la stanza. La sua particolarità,  infatti è quella di creare alcuni giochi di luce che nascono dai punti più o meno illuminati.

Per quanto riguarda l’associazione tra stanze e tipo di illuminazione, possiamo essere sicuri che in un luogo di lavoro applicare delle lampade a parete abbastanza in alto, Perché la prima cosa da pensare sono le esigenze dei lavoratori ma anche il tipo di ambiente formale e professionale che bisogna creare. Ci conviene per lo stesso motivo optare per la scelta di di bulbi a luce fredda che sono molto più visibili e luminosi.

Per contro, per la casa, ma ancora di più in quelle stanze dove è perfetto un mood accogliente, come ad esempio il salotto e la camera da letto, è preferibile utilizzare una illuminazione a parete bassa.

 

La Luce Perfetta per gli Esterni

Si può scegliere l’illuminazione a parete per qualunque stanza della casa, e anche per gli esterni.

Ad esempio un’ottima idea per illuminare gli esterni è disporre le applique lungo il muro della casa che dà sull’ingresso, ciò permette ai residenti e agli ospiti di essere circondati dall’atmosfera scelta per l’abitazione fin dal primo passo all’interno della proprietà.

È una perfetta questo tipo di illuminazione per il giardino e o anche la zona piscina che risulteranno gradevoli e rilassanti anche dopo il tramonto.