Sinceramente piace molto di più il Maresciallo Fenoglio in azione, alle prese con un caso da risolvere, piuttosto che questo racconto introspettivo di un personaggio che, in fondo, tolto dalle...
postato da Risparmiainrete il 13/07/2019
Categoria: Letteratura - tags: carofiglio + ebook + libro + romanzo
La  versione di Fenoglio

Sinceramente piace molto di più il Maresciallo Fenoglio in azione, alle prese con un caso da risolvere, piuttosto che questo racconto introspettivo di un personaggio che, in fondo, tolto dalle attività investigative, non è poi così interessante. L’uomo Fenoglio insomma è molto meno interessante dell’investigatore Fenoglio.

Il personaggio racconta che andrà presto in pensione. Un peccato perché come poliziotto era intrigante. Magari prima del suo congedo Carofiglio riuscirà a fargli vivere un’altra avventura poliziesca.

Un paragrafo significativo per La versione di Fenoglio

 

– Una parte del lavoro investigativo, una parte di cui pochi sono consapevoli, ha molto a che fare con le parole. Per certi aspetti assomiglia a quello dello scrittore di romanzi, o dello storico.
– Non ho capito.
– Le indagini riguardano sempre fatti accaduti nel passato. Il primo compito dell’investigatore è quello di ricostruire quanto si è verificato in un mondo cui ha un accesso solo indiretto. Deve immaginare come potrebbero essere andati i fatti tenendo conto degli elementi a sua disposizione, ovvero degli indizi. Immaginare come potrebbero essere andati i fatti significa costruire una storia che contenga una spiegazione plausibile di tutti gli indizi che abbiamo, pochi o molti che siano. In questo senso l’investigatore è un costruttore di storie. E per costruire buone storie le parole sono importanti.
Giulio sbarrò gli occhi in un’espressione di divertita incredulità.
– Quindi si potrebbe dire che l’arte di investigare è l’arte di costruire storie?

Fonte: https://www.chiscrive.eu/la-versione-di-fenoglio/