Nonostante i suoi pericoli, il consumo di cocaina continua ad aumentare, probabilmente perché chi ne fa uso trova difficile sfuggire ai primi passi lungo quell’interminabile strada buia che porta

Nonostante i suoi pericoli, il consumo di cocaina continua ad aumentare, probabilmente perché chi ne fa uso trova difficile sfuggire ai primi passi lungo quell’interminabile strada buia che porta

In questi giorni si è parlato tanto del maxi sequestro in Italia di tonnellate di Cocaina. 

Per cui noi volontari di Mondo libero dalla droga ci chiediamo: ma le persone sanno veramente a cosa vanno in contro assumendo la cocaina? 

La Cocaina è una delle droghe più pericolose che l’uomo conosca. Una volta che si incomincia ad assumere droga, si è rivelato quasi impossibile liberarsi dalla sua presa, sia fisicamente che mentalmente. Fisicamente stimola i recettori chiave (terminazioni nervose che cambiano quell’organo sensitivo del corpo) all’interno del cervello che, a loro volta, creano un’ euforia a cui le persone che ne fanno uso sviluppano rapidamente una tolleranza. Solo dosaggi più elevati e di uso più frequente possono determinare lo stesso effetto.

Oggi, la cocaina è un affare di miliardi di dollari in tutto il mondo. Coloro che ne fanno uso sono persone di ogni età, professione e livello economico, perfino scolari di otto anni. L’umanitario L. Ron Hubbard sin dagli anni ’70 osservando il problema scrisse: “La droga è probabilmente l’elemento più distruttivo della cultura attuale.” Figuriamoci se lo era 50 anni fa, ora di cosa stiamo parlando.  

Questo è il motivo per cui crediamo che fornire i fatti in merito alla droga sia il mezzo con il quale poter cambiare questa cultura. 

Per esempio in merito al consumo di cocaina forse le persone non sanno che può portare alla morte per collasso delle vie respiratorie, ictus, emorragia cerebrale (perdita di sangue nel cervello) o infarto. I figli delle madri che sono dipendenti dalla cocaina vengono al mondo già tossicodipendenti. Molti soffrono di difetti dalla nascita e di molti altri problemi.

La cocaina è la seconda droga illegale più diffusa al mondo. Recenti statistiche indicano che la confiscazione di cocaina, a livello internazionale, è in costante aumento ed ora siamo arrivati ad totale di 756 metri cubi, i maggiori quantitativi di droga vengono intercettati in Sud America, a cui fa seguito il Nord America.

Secondo “l’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze”, la cocaina è anche la seconda droga illegale più comunemente usata in Europa. Tra i giovani (dai 15 ai 34 anni) si stimano 7,5 milioni di consumatori, che l’hanno utilizzata almeno una volta nella vita, 3,5 milioni nell’ultimo anno e 1,5 milioni nell’ultimo mese.

“Il mio amico assumeva droga da quattro anni, durante tre dei quali assumeva droga pesante come la cocaina, l’LSD, la morfina e molti antidepressivi e antidolorifici. A dire il vero, assumeva qualsiasi cosa su cui riusciva a mettere le mani. Si lamentava in continuazione di dolori terribili al corpo e peggiorava sempre di più finché alla fine andò a consultare un medico.

Il medico gli disse che non si poteva far niente per lui e che a causa del deterioramento del suo organismo non avrebbe vissuto a lungo. Nel giro di pochi giorni, era morto.”
- Dwayne

Scopri la verità sulla cocaina www.noalladroga.it

Oppure scrivi a noalladrogapadova@gmail.com

Fonte: http:/www.noalladroga.it