Al via la fase due - Archiviata la fase uno della spending review l’esecutivo si concentra sulla fase due che dovrebbe garantire un recupero di circa 3,5 – 4 miliardi euro, utili per scongiurare...
postato da zerotasse il 07/09/2012
Categoria: Economia - tags: spending review + tagli
forbice

Al via la fase due - Archiviata la fase uno della spending review l’esecutivo si concentra sulla fase due che dovrebbe garantire un recupero di circa 3,5 – 4 miliardi euro, utili per scongiurare l’incubo aumento dell’iva. Il Governo spera infatti di reperire i 6,5 miliardi di euro utili per evitare del tutto ( adesso il provvedimento è solo posticipato a Luglio) l’incremento dell’iva al 23 %. Il reperimento delle somme sarà affidato anche alla revisione delle agevolazioni fiscali ( si punta  a razionalizzare le 720 voci di “tax expenditures”) e all’entrata in vigore del Decreto Giavazzi per la riorganizzazione dei trasferimenti alle imprese.

Taglio ad enti pubblici e spa - Nelle intenzioni del Governo il provvedimento che dovrebbe contenere le disposizioni atte a scongiurare l’aumento dell’Iva dovrebbe essere un decreto parallelo alla legge di stabilità, da emanare entro il 15 Ottobre ( anche se le disposizioni potrebbero anche essere contenute nella legge di stabilità stessa).

Per quanto riguarda invece la fase due della spending review l’intervento immediato riguarderà gli enti pubblici, con le Spa statali in primo piano. Riviste anche le strutture periferiche di Prefetture e Questure che probabilmente potrebbero essere razionalizzate così come fatto con altri enti.

Gli enti soppressi - Sino ad ora il governo Monti ha provveduto alla soppressione o riordinamento di 16 enti ( agenzie fiscali comprese e fusione Inpdap – Inps comprese). Tre gli enti soppressi ( o accorpati) troviamo anche l’Agenzia per la sicurezza nucleare, l’Inran, le scuole pubbliche di formazione, i Monopoli e l’Agenzia del Territorio.

 Infine è stato già introdotto un provvedimento che prevede la riduzione della spesa, di almeno il 20 %, che i Comuni, Provincie e Regioni sostengono per gli enti e le spa locali.

www.zerotasse.it

 

Fonte: http://www.zerotasse.it/index.php/notiziehomepage/162-spending-review-bis-tagli-ad-enti-e-spa-pubbliche