La nuova classificazione dei gradi giusti di pressione viene spostata verso il basso, così che la pressione ‘normale’ da oggi scende di 10 punti con la sistolica inferiore a 120 mmHg e una...
postato da Risparmiainrete il 05/12/2017
Categoria: Medicina - tags: cuore + medicina
la pressione arteriosa
La nuova classificazione dei gradi giusti di pressione viene spostata verso il basso, così che la pressione ‘normale’ da oggi scende di 10 punti con la sistolica inferiore a 120 mmHg e una diastolica inferiore a 80 mmHg.
La pressione è alta per valori di sistolica compresi tra 120 e 129 mmHg e di diastolica inferiore agli 80 mmHg.
L’ipertensione viene invece classificata di stadio 1 in caso di sistolica 130-139 mmHg o diastolica 80-89 mmhg e come ipertensione di stadio 2 in caso di valori di sistolica ≥ 140 mmHg o di diastolica ≥ 90 mmHg.
Si parla di crisi ipertensiva per valori di sistolica > 180 mmHg e di diastolica > 120 mmHg. In questo caso gli autori consigliano una rapida correzione farmacologica in assenza di sintomi o il ricovero ospedaliero in presenza di segni o sintomi di danno d’organo.

Fonte: http://www.lamiapressione.it/nuovi_valori/