Il farmaco anticoncezionale esiste da mezzo secolo e ha contribuito a modificare i costumi sessuali e riproduttivi dei paesi occidentali. In Italia la legge ha permesso la sua commercializzazione...

Il farmaco anticoncezionale esiste da mezzo secolo e ha contribuito a modificare i costumi sessuali e riproduttivi dei paesi occidentali. In Italia la legge ha permesso la sua commercializzazione solo dal 1971 quando fu abrogato l'articolo 553 del codice penale che vietava qualsiasi pratica contro la procreazione.

La vera diffusione arrivò solo 4 anni dopo quando furono aperti i primi consultori pubblici in cui venivano date informazioni e prescrizioni contraccettive gratuite a tutte le donne.

Oggi, di fronte alle polemiche per uso di altre e più drastiche pillole, quella anticoncezionale ha perso la sua centralità nel dibattito etico.

Tuttavia, in Italia solo il 20% delle donne in età riproduttiva utilizza questo metodo anche se la comunità scientifica ritiene che l'utilizzo corretto della pillola sia il più efficace metodo contraccettivo esistente, il cui uso può essere protratto anche molto a lungo senza seri rischi.

Fonte: http://www.vitachenasce.org/vita-che-nasce-coppia-e-societa/50-anni-pillola-contraccezione.html