Sempre più collezionisti ormai sono patiti di fumetti: su Internet sono presenti diverse piattaforme dedite agli annunci su fumetti usati, hobby e passione di migliaia di persone che si riversano...

La passione per i fumetti

postato da lparmy il 11/03/2013
Categoria: Fumetti e Cartoni Animati - tags: accademia del fumetto + annunci + fumetti usati + roma

Sempre più collezionisti ormai sono patiti di fumetti: su Internet sono presenti diverse piattaforme dedite agli annunci su fumetti usati, hobby e passione di migliaia di persone che si riversano sul web per cercare le proprio storie preferite oppure per condividere antichi ricordi mai andati via.

Personaggi storici dei fumetti
La carrellata di personaggi può essere infinita e soprattutto ricopre un arco di tempo lunghissimo, che inizia dagli Anni Trenta per mantenersi viva ancora oggi, seppur con alcuni momenti di crisi fisiologici e con le ultime innovazioni che hanno spostato l’attenzione e il mercato prevalentemente sul web. I personaggi storici passano da Batman al leggendario Tex Willer, da Superman ad Hulk per arrivare alla collezione infinita dei manga giapponesi, con i fumetti divisi per fasce d’età e sesso.

L’accademia del fumetto a Roma
La grande tradizione dei fumetti ha fatto sì che a Roma, in zona Testaccio, si aprisse nel 1979 la prima Accademia sul fumetto. Docenti preparati e persone qualificate impartiscono lezioni sulle tecniche dei fumetti, di disegno e d’illustrazione con attenzione anche per i più piccoli. Accanto ai corsi specifici per fumettisti, l’Accademia offre anche corsi di web design e di progettazione di siti web. L’Accademia quindi si pone come punto di riferimento per gli allievi che vengono seguiti anche quando escono dalla scuola, per un percorso completo di formazione teso a non trascurare ogni minimo dettaglio. I lavori degli allievi infatti vengono promossi attraverso una serie di mostre in modo da far conoscere l’abilità e far diffondere il nome della scuola. Roma è stata la prima città ad avere una sede della scuola per fumettisti, accompagnata successivamente da altre città italiane come Reggio Emilia, Brescia, Padova, Pescara, Torino e Firenze. L’Accademia, infine, ha scopi culturali molto aulici, rispondendo ad esigenze di patrimonio dell’arte figurativa e di promozione ad eventi che possano dare un contributo alla comunità e sia di incentivo per quanti vedono nella cultura il vero volano della conoscenza per l’umanità.