Per informazioni: dirittiumani.romaorg@gmail.com youthforhumanrights.org

La nostra scuola, il nostro futuro

postato da Halina Walczyk il 04/12/2012
Categoria: Italia - tags: beneficenza + diritto + futuro + istruzione + scuola

 

Nel 64° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, la Chiesa di Scientology di Roma organizza una serata di beneficenza per aiutare a rendere il diritto allo studio una migliore realtà

 

Roma 4 dicembre 2012 Per i 64 anni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, 15 artisti mettono la loro creatività al servizio del diritto allo studio. Nel pomeriggio di domenica 9 dicembre, dalle ore 16, l’Auditorium della Chiesa di Scientology di Roma e Mediterraneo, in via della Maglianella 375, ospita le opere di 15 artisti che devolveranno il ricavato della vendita di beneficenza per lavori e migliorie in una scuola del XVIII municipio di Roma

 

Il Dipartimento dei Diritti Umani della Chiesa di Scientology di Roma ha co-organizzato l’evento con artisti ed addetti ai lavori nel campo dell’arte e delle mostre di pittura. La Chiesa di Scientology, attiva sin dalla sua fondazione nella tutela dei diritti umani, il cui valore fondamentale si specchia anche nel Credo della Chiesa di Scientology, ospita l’iniziativa per dare concretezza al diritto allo studio che include la disponibilità di luoghi decorosi dove i ragazzi possano apprendere e costruire le basi per il loro futuro senza distrazioni, in un ambiente piacevole.

 

Per tale motivo, anche opere di Land Art, a significare il messaggio di integrazione tra Uomo ed ambiente, saranno protagoniste della serata dal titolo “La Nostra Scuola, il Nostro Futuro”. L’iniziativa è in linea con il progetto Gioventù per i Diritti Umani Internazionale ( youthforhumanrights.org) che la Chiesa di Scientology sponsorizza. Il progetto, abbracciato e sostenuto da molte associazione ed enti a livello internazionale, è ideato per insegnare la Dichiarazione Universale ai ragazzi e sensibilizzarli nel diventare i futuri paladini della pace e della tolleranza, attraverso il reale esercizio dei diritti. Nel retaggio dell’umanitario L. Ron Hubbard, che scrisse anche, “I diritti umani devono diventare una realtà, non un sogno idealistico”, poiché la pratica di ogni cosa passa per la conoscenza e l’impegno responsabile nel praticare ciò che si conosce, l’iniziativa “La Nostra Scuola, il Nostro Futuro” vuole così celebrare i 64 anni di Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, concentrandosi sul diritto allo studio e all’istruzione, dalla cui riuscita dipende anche il futuro.

 

Per informazioni:

dirittiumani.romaorg@gmail.com

youthforhumanrights.org