È importante conoscere gli effetti del più potente psichedelico del mondo, la dimetiltriptamina, DMT
La droga psichedelica allucinogena più potente che esista è il DMT

La droga DMT si presenta in forma cristallina, viene spesso inalata (in alto) e volte bevuta nella birra di ayahuasca, fatte dalle foglie e dagli steli di una vite tropicale.

La dimetiltriptamina, ha molti nomi: Spirit Molecule, Elf Spice, Dimitri, Fantasia, Businessman's Trip, Businessman's Special e “45 minuti di psicosi”. Una polvere cristallina proveniente da piante presenti in Messico, Sud America e Asia, viene comunemente inalata causando reazioni che durano dai 5 ai 45 minuti. Ma mescolato a birre sudamericane come l'ayahuasca, le reazioni possono durare dalle tre alle quattro ore.

La DMT può produrre allucinazioni visive e uditive, nonché euforia, pupille dilatate, aumento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, vertigini, problemi di coordinazione, nausea, ansia e paranoia. Alte dosi possono portare a coma e sindrome serotoninergica che provoca agitazione, rigidità muscolare, emicrania, brividi, diarrea e febbre. Ciò può anche portare a convulsioni, battito cardiaco irregolare, perdita di coscienza e morte.

Alcuni utenti a lungo termine sperimentano flashback persino mesi o anni dopo l'uso, e possono manifestare psicosi indotta da farmaci con sintomi come alterazioni dell’umore, pensieri disorganizzati e paranoia.

La DMT esiste da centinaia di anni, ma è stata resa popolare negli anni '80 e '90 da Terence McKenna e da Rick Strassman, che ha scritto il libro “DMT: The Spirit Molecule”. McKenna morì di cancro al cervello che, sebbene i suoi medici lo negano, temeva fosse causato dal suo ampio uso di droghe psichedeliche e marijuana.

La Chiesa di Scientology, fin dalla sua fondazione negli anni ’50 del secolo scorso, ha subito riconosciuto che la droga e l’alcol fossero una delle principali cause della spirale discendente che sta portando il pianeta alla degradazione. Il suo fondatore, L. Ron Hubbard, ha spesso condannato l’uso di droga nei suoi scritti, spiegando in dettaglio quali siano gli effetti invariabilmente negativi sul corpo e sulla mente degli individui.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

Fonte: http://it.drugfreeworld.org