Il 22 agosto del 2008 è stata una data molto importante e significativa di carattere economico-finanziario ma anche a livello giuridico, in quanto i Dottori Commercialisti sono, finalmente,...
postato da Raffaella S il 07/09/2012
Categoria: Economia - tags: cessione quote srl commercialista

Il 22 agosto del 2008 è stata una data molto importante e significativa di carattere economico-finanziario ma anche a livello giuridico, in quanto i Dottori Commercialisti sono, finalmente, legittimati a curare tutto quello che riguarda la trasmissione degli atti di trasferimento delle partecipazioni di SRL all'Ufficio del Registro delle Imprese. Normativa, questa che ha modificato in maniera assolutamente positiva gli atteggiamenti sul mercato, abbattendo notevolmente e definitivamente gli onorari professionali per le operazioni di cessioni di quote di srl per i soggetti interessati. Nello specifico significa che da oggi è ufficialmente possibile effettuare tali cessioni di quote di srl a costi ragionevoli e contenuti. Infatti prima dell'entrata della norma del 2008, coloro che erano intenzionati ad effettuare un tale tipo di operazione erano costretti a rivolgersi ad uno studio notarile, attraverso un ingiustificato e notevole aggravio di costi in relazione agli onorari professionali, prendendo coscienza del fatto che la cessione di quote sociali di srl, di fatto, dal punto di vista meramente tecnico e pratico, è assolutamente un atto semplice, salvo ovviamente eccezioni. Alcune specificazioni: logicamente affinchè la norma venga applicata, per trasferimento di quote deve intendersi solo quello del diritto di proprietà per atto tra vivi e a titolo oneroso. Ai contraenti la norma riconosce, la facoltà di sottoscrivere con firma digitale l'atto di trasferimento di quote ma allo stesso non possono anche richiedere l'iscrizione dello stesso presso il Registro delle imprese. Tale competenza viene riconosciuta all'intermediario abilitato, vale a dire, dunque l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, che effettua tale operazione entro 30 giorni, muniti di firma digitale. Comunque saranno sempre i contraenti a decidere, in quanto loro facoltà, di ricorrere all'attività professionale del notaio che provvederà al deposito secondo le modalità previste attualmente. I professionisti del settore della Reconfi, in quanto società di commercialisti, dal 2008 si occupa anch'essa di cessione quote srl.

Fonte: http://www.reconfi.com/cessione-quote-srl-commercialista.html