I nostri bambini vivono in una realtà nuova rispetto a quella in cui sia cresciuti noi. Una realtà informatizzata, digitale. La velocità di apprendimento dei bambini è impressionante e chiunque...

L'informatica nelle scuole

postato da ela2015 il 14/11/2016
Categoria: Scuola - tags: attualita + informatica + scuola

I nostri bambini vivono in una realtà nuova rispetto a quella in cui sia cresciuti noi. Una realtà informatizzata, digitale. La velocità di apprendimento dei bambini è impressionante e chiunque abbia un bambino vicino si è accorto della velocità con cui imparano ad usare telefoni e tablet. La scuola non può ovviamente ignorare questa realtà. Diventa perciò fondamentale una alfabetizzazione informatica. Bisognerebbe quindi dare maggiore spazio a questa disciplina che troppo spesso rientra nella sfera della “matematica” nelle scuola primaria.

Inoltre, è importante capire cosa debba effettivamente insegnare l'informatica nelle scuole. Troppo spesso parliamo di insegnare ad usare i software di scrittura, il copia incolla etc, tutte cose che magari i bimbi sanno già fare. Nozioni troppo semplici o inutili. E così i nostri ragazzi ricorrono a corsi esterni alla scuola e magari a pagamento per imparare ad usare Excel ad esempio o Outlook o ancora powerpoint.  Sono in molti che per avere una certificazione di valore e per imparare ricorrono ad un master di informatica.

Il metodo che la scuola dovrebbe usare è diviso in tre, la prima parte è chiamata Learning about computer, ed include lo studio delle caratteristiche e del modo di funzionare del computer. Comprende, ad esempio, lo studio dei linguaggi di programmazione, delle strutture elettroniche , del funzionamento.

Un'altra parte importante dell'insegnamento dell'informatica è invece chiamato learning throught computer, ossia quando il pc fornisce dati e spiegazioni ,propone esercizi e problemi. Per l'utente non si richiede una particolare conoscenza del computer ma semplicemente il saperlo usare.

Sono i due aspetti diversi della macchina: come è fatta e come si usa

Importante anche che si insegni l'utilizzo corretto di internet: al di là dei social network e dei videogiochi, internet è una fonte di notizie e di conoscenza, ma bisogna insegnare a discernere le notizie vere e le fonti affidabili dalle tante bufale ed inesattezze presenti nel mondo del web.

Bisogna inoltre considerare i pericoli per la sicurezza dei ragazzini, come la pornografia, o l'adescamento via internet. Sono pericoli da far conoscere non soltanto ai ragazzi ma anche e soprattutto ai genitori. Il pc non è una tata, ci vuole attenzione costante.

Infine, learning with computer, l'uso più interessante del computer, che deve essere usato per ricerche scientifiche, matematiche, linguistiche ecc. Interessanti applicazioni sono attualmente nel mondo delle professioni dei programmi per le diagnosi mediche. Questo tipo di uso è il più complesso e comporta il possesso di determinate competenze, ma è sicuramente questo il modo più importanti in cui i nostri bambini utilizzeranno il pc nel loro futuro: per il mondo lavorativo.