Il corpo umano può resistere anche molti giorni senza cibo, pochi giorni senza acqua e pochi minuti senza ossigeno, questo fa capire quanto sia importante introdurre continuamente aria attraverso...

L’importanza dell’ossigeno per il corpo attraverso la respirazione

postato da Marketingseo11 il 23/07/2020
Categoria: Medicina e Salute - tags: ossigenazione + respirazione + sistema di ossigenazione

Il corpo umano può resistere anche molti giorni senza cibo, pochi giorni senza acqua e pochi minuti senza ossigeno, questo fa capire quanto sia importante introdurre continuamente aria attraverso i polmoni affinché gli organi possano avere ciò di cui hanno bisogno per funzionare correttamente.

Le sostanze indispensabili per il corpo umano

Che sia a riposo oppure nel pieno di qualsiasi attività, gli organi del corpo hanno bisogno di ossigeno, un gas dell’aria, e di glucosio, un zucchero derivato dagli alimenti. La loro quantità dipende dall’attività fisica esercitata dall’organismo.

Ossigeno e glucosio sono utilizzati dal corpo per la produzione di energia, indispensabile per compiere qualsiasi funzione vitale. Anche la quantità di energia dipende dall’attività fisica svolta.

È evidente come ci sia una correlazione tra ossigeno e glucosio e la quantità di energia sviluppata. Negli organi, più precisamente in ogni cellula del corpo umano, l’ossigeno e il glucosio si combinano per far scattare una reazione che libera l’energia necessaria per le funzioni vitali.  Da questa reazione chimica, gli organi ricevono ossigeno e glucosio nel sangue, cedendo anidride carbonica.

La respirazione è fondamentale per introdurre l’ossigeno necessario

L’ossigeno presente nell’aria viene introdotto nell’organismo tramite la respirazione polmonare, attraverso il movimento dei polmoni l’aria entra ed esce. Si distinguono, quindi, due fasi: l’inspirazione che introduce l’aria nei polmoni e l’espirazione che invece permette l’eliminazione dell’aria nell’ambiente.

Bisogna sapere che l’ossigeno diminuisce nell’aria espirata e che invece aumenta l’anidride carbonica. Il vapore acqueo si trova in quantità variabile nell’aria inspirata ed è molto abbondante in quella espirata. L’azoto non subisce cambiamenti e rimane in quantità costante in entrambi i processi respiratori.

Per cui, l’inspirazione e l’espirazione sono fondamentali per introdurre le cellule di ossigeno ed espelle l’anidride carbonica e l’acqua. Tra l’inspirazione e l’espirazione avviene una reazione chimica che cambia la composizione dell’aria. La reazione in cui viene consumato l’ossigeno procurato dall’inspirazione e la produzione di anidride carbonica e acqua, eliminate con il processo di espirazione, viene chiamata respirazione cellulare.

Si tratta di una sorta di combustione che avviene a basse temperature e molto lentamente ed è nota come ossidazione. Ed è dall’ossidazione di glucosio che si crea l’energia necessaria per permettere all’organismo di assolvere alle sue funzioni principali.

Per cui, la respirazione cellulare non si limita solo all’inspirazione ed espirazione dell’aria, ma include una serie di reazioni chimiche che assicurano a ogni cellula del corpo il giusto livello di ossigeno affinché riescano a svolgere tutte le funzioni vitali.

Per questi motivi è importante assicurarsi di introdurre sempre la giusta quantità di ossigeno nel corpo, i prodotti SynergyO2 che si basano su un innovativo sistema di ossigenazione cellulare, possono essere un aiuto concreto per mantenere costanti i giusti livelli di ossigeno.

Questo sistema genera ossigeno dalla dissociazione delle molecole dell’acqua che sono presenti all’interno dell’organismo, formando atomi di ossigeno e di idrogeno, questo permette di aumentare i livelli di ossigeno e di avviare un processo di pulizia del corpo eliminando le tossine, nonché di rigenerazione cellulare.