Le scuole secondarie del più popoloso stato messicano introducono l’informazione su droghe e farmaci
L’associazione Un Mondo Libero dalla Droga istruisce 3000 insegnanti in Messico

Lo stato del Messico è il più popoloso tra i 32 stati della degli Stati Uniti Messicani. Lo stato, così come tutto il paese, è caduto vittima dei cartelli della droga e dei loro crimini. Più di 200.000 persone sono state uccise o sono scomparse da quando il governo messicano ha dichiarato guerra al crimine organizzato nel 2006.

Nel fuoco incrociato fra la repressione e il crimine organizzato, ci sono i bambini. Come afferma il Relatore Speciale delle Nazioni Unite sui Diritti degli Indigeni, "Nelle aree colpite dalla criminalità organizzata e dalla produzione e traffico di droga, l'unica scelta rimasta ai giovani è quella di unirsi a questi gruppi criminali, oppure essere torturati, uccisi o “scomparire”.

L'educazione è la chiave per arginare la marea di violenza e droghe che sta travolgendo i giovani di questa nazione. Sapendo questo, il presidente dell’associazione “Un Mondo Libero dalla Droga” del Messico, Salomon Dabbah, insieme a sua moglie Lucy, si sono messi al lavoro per fornire una risposta a tutti i giovani, cominciando dallo Stato del Messico. A questo scopo, nel marzo 2017, si sono messi in contatto con il Dipartimento per l'Educazione dello Stato del Messico.

I funzionari dell'istruzione riconobbero il valore dei materiali informativi di Un Mondo Libero dalla Droga (opuscoli, video, guide per gli insegnanti, ecc.) e lanciarono una strategia per tenere lezioni informative sulle droghe in tutte le scuole secondarie dello stato. Formarono 3.000 insegnanti, i quali tornarono immediatamente nelle loro scuole per iniziare a tenere lezioni sulla droga ai loro oltre 500.000 studenti. I volontari di Un Mondo Libero dalla Droga hanno anche addestrato dirigenti scolastici, supervisori e funzionari del dipartimento dell'istruzione, in modo che, a loro volta, potessero formare altri insegnanti.

La risposta degli insegnanti è stata entusiastica, uno di loro ha dichiarato: "L'arma più efficace contro la droga è l'educazione. Grazie per il vostro enorme lavoro!"

Anche gli studenti hanno conseguito le loro realizzazioni, uno di loro ha osservato: "Anche quando i problemi della vita sono difficili, devi risolverli e non usare droghe che credi possano aiutarti, dato che in realtà peggiorano solo le cose." Un altro studente ha riassunto il nocciolo della questione affermando: "Non c'è nessun motivo per sballarsi. Quando vorrai lasciare la droga, sarà troppo tardi! Apri gli occhi e non farlo. Goditi la vita al massimo.”

"Un mondo libero dalla droga è un programma sostenuto dalla Chiesa di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard. È attiva a livello internazionale organizzando eventi e lezioni sui pericoli delle droghe nelle scuole elementari, medie e superiori. Il suo punto di vista è che sarà possibile risolvere il problema della droga solo quando ogni persona sarà informata correttamente e potrà decidere con la propria testa di evitare l’assunzione di sostanze stupefacenti.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

Fonte: https://www.drugfreeworld.org/newsletter/volume3/issue4/mexico-state-teachers-empowered-with-tools-to-teach-the-truth-about-drugs.html