L'aloe vera e la sua storia
postato da mfrisoni il 24/01/2013
Categoria: Salute e Benessere - tags: aloe + aloe vera + aloe vera benefici + aloe vera proprieta
Aloe vera

ALOE  VERA

Forse non tutti sanno che l’Aloe vera, il suo nome  botanico è “Aloe barbadensis Miller,deve tutto il suo interesse alle foglie. 

L'aloe vera arriva sino ad una altezza di 90 cm, possiede un breve fusto dal quale si originano foglie strette e lunghe fino a 50 cm, ornate di spine su tutto il bordo.

Le foglie dell'aloe vera sono rivestite di una cuticola utile a proteggere l’epidermide, sotto di essa si trova il derma nel quale sono presenti delle cellule pericicliche che producono una linfa giallo-rossastra dalle notevoli proprietà lassative. Nella parte più interna della foglia c’è un parenchima incolore che costituisce il gel di aloe vera (o succo di aloe vera).

Le foglie dell'aloe vera vengono raccolte durante la notte e solo da piante di almeno 6 anni e lavorate al riparo della luce, evitando il contatto con l’aria, allo scopo di impedire l’alterazione dei principi attivi contenuti, mantenendo così inalterate le proprietà tipiche delle foglie appena raccolte.

E’ solo dopo gli anni sessanta, grazie a moderni metodi di conservazione è stato possibile stabilizzare il gel di Aloe Vera permettendo di mantenere il più possibile inalterate nel tempo le proprietà originarie della pianta.

 

Fonte: http://www.parafarmaciaweb.it/suggerimenti/16-aloe-vera.html