Alla guida della filiale italiana del produttore americano di server load balancer noti professionisti sul mercato del networking e TLC. Obiettivo per il 2012: creare una solida rete commerciale...

Kemp Technologies apre filiale italiana

postato da SABMCS il 14/12/2011
Categoria: Informatica - tags: kemp technologies + server load balancer

Sono ad oggi migliaia i dispositivi KEMP installati in tutto il mondo presso aziende che desiderano incrementare la soddisfazione dei propri clienti accelerando l’accesso dell’utenza ad applicazioni web critiche. Numerosi Service Provider si affidano alle soluzioni KEMP per accorciare i processi di lancio sul mercato di servizi web-based innovativi e ridurre nel contempo i costi operativi di nuovi o esistenti servizi web. Presente sul mercato internazionale dal 2000, la statunitense Kemp Technologies annuncia oggi l’apertura della sua filiale italiana.

Con i propri sistemi per la gestione del traffico applicativo (Application Delivery Controllers), i bilanciatori di carico e gli acceleratori SSL appositamente sviluppati per piccole e medie aziende, anche geograficamente distribuite o per Managed Service Provider che offrono servizi web innovativi o basano il proprio business su infrastrutture internet, KEMP Technologies si sta imponendo sempre più come valida alternativa in una fascia di mercato poco o non servita dai maggiori produttori di load balancer.

Con le soluzioni Load Master la KEMP ha infatti creato una linea di prodotti ideale per le PMI che vedono nella soddisfazione delle esigenze della propria utenza attraverso l’alta affidabilità e la massima performance delle infrastrutture alla base dei servizi erogati un elemento chiave per garantire, ora e in futuro, lo sviluppo del proprio business. I prodotti KEMP consentono agli amministratori di sistema di riguadagnare il controllo della propria infrastruttura IT attraverso una maggior prevedibilità dei flussi di traffico, onde assicurare la massima disponibilità ed integrità dell’infrastruttura e delle applicazioni web a prezzi estremamente concorrenziali. “Crediamo molto nella carica innovativa dei Service Provider emergenti o delle piccole e medie aziende che si stanno affermando sul mercato italiano con piattaforme per la produttività aziendale che integrano applicazioni web-based anche critiche” conferma Chris Heyn, Territory Channel Manager Italy per Kemp Technologies. “Il mercato italiano, costituito anche in ambito Telco e IT per lo più da piccole e medie aziende alla ricerca di nuove opportunità di business è come predestinato per le nostre soluzioni”, aggiunge Marco Bindi, Business Development Manager Italy per Kemp Technologies.

Gestita dalla centrale europea sita in Irlanda, KEMP Technologies intende sviluppare rapidamente in Italia una rete commerciale two-tier. Tale compito è stato affidato a due professionisti del mercato networking e TLC. Chris Heyn, Territory Channel Manager Italy, si occupa dal 1996 del consolidamento di start-up nel settore delle tecnologie di connettività sul mercato italiano. Tra i progetti di maggior successo si annoverano Eicon Networks, Dialogic, Colubris Networks (ora parte di HP), e Network Equipment Technologies (NET). Per KEMP Technologies in particolare Heyn si occupa della gestione dei rapporti con potenziali distributori e rivenditori a valore aggiunto oltre che della traslazione sul territorio nazionale delle numerose partnership tecnologiche che KEMP intrattiene a livello internazionale. Marco Bindi, Business Development Manager Italy di KEMP, si occupa di networking da oltre 15 anni e ha maturato forti competenze di canale attraverso le numerose esperienze in qualità di Product Manager e responsabile commerciale presso noti distributori di prodotti wireless e sicurezza. Negli ultimi 5 anni Bindi ha sviluppato i rapporti commerciali di aziende attive nella connettività wireless, contribuendo all’ingresso sul territorio nazionale di marchi come Airspan, Colubris Networks e Meru Networks.