ISTRUZIONE ALIMENTARE E DI IGIENE DOMICILIARE

ISTRUZIONE ALIMENTARE E DI IGIENE DOMICILIARE

Il nostro organismo per sopravvivere ha bisogno di energia e questa energia la ricaviamo da ciò che mangiamo.
Gli alimenti che assumiamo possono condizionare in misura importante la salute in generale e dei denti e delle gengive in particolare.
Lʼassunzione eccessiva di zuccheri e favorisce lʼinsorgenza della carie.
Dovremo quindi cercare di ridurre lʼapporto di tutti quegli alimenti che contengono elevate quantità di zuccheri quali bevande gassate, bevande alla frutta zuccherate, snack ecc.
La carie È la malattia più comune e si manifesta quando i batteri della placca vengono a contatto con gli zuccheri e producono sostanze che attaccano lo smalto.
Ma alla nostra dieta non devono mancare determinate sostanze nutritive altrimenti risulta più difficile per i tessuti del cavo orale resistere ad infezioni con conseguenti gengiviti e rischio di piorrea con perdita di denti.
Molte ricerche confermano che la malattia parodontale progredisce più velocemente nelle persone con scarsa alimentazione.
Una vita sana deriva anche dal mangiare bene e non è importante solo quello che si mangia ma anche quando si
mangia.
Bisogna cercare di ridurre al minimo gli spuntini soprattutto lontano dai pasti, bere molta acqua e mangiare una varietà di cibi come frutta, verdura e cereali.
In fine coprire il fabbisogno proteico con pollo e pesce piselli e altri legumi.
Gli alimenti che si mangiano durante i pasti principali sono meno dannosi per i denti rispetto agli spuntini perché la grande produzione di saliva stimolata durante i pasti completi aiuta la pulizia della bocca e contrasta gli effetti degli acidi che possono favorire lʼinsorgenza della carie. La corretta igiene domiciliare con lʼutilizzo dello spazzolino due o tre volte al giorno il filo interdentale e gli scovolini Ridurranno ancora il rischio di patologia cariosa e infiammatoria.

ISTRUZIONE ALIMENTARE E DI IGIENE DOMICILIARE
La nostra alimentazione può far variare in maniera considerevole lo stato di salute di denti e gengive. L’assunzione continua di zuccheri associata ad una cattiva igiene crea un ambiente favorevole al proliferare di batteri cariogeni. Questi batteri metabolizzano gli zuccheri creando sostanze acide che attaccano lo smalto favorendo così la carie. L’assunzione adeguata e continua di vitamine permette invece di dare alle gengive un supporto adeguato per poter resistere a gengiviti e parodontiti. Anche l’apporto proteico è fondamentale per la salute gengivale insieme ad un’adeguata assunzione di acqua. Una scarsa alimentazione riduce l’autopulizia della bocca favorita dall’aumento della salivazione durante i pasti e dalla stessa masticazione che produce una funzione meccanica sulle superifci dentali.

Fonte: https://www.studiodentisticociampa.it/istruzione-alimentare-e-di-igiene-domiciliare/