La capitale tedesca vista da un nostro fedele lettore. Giovanni ha visitato Berlino nel lontano febbraio 2006. Ma quanto possono essere ancora attuali le immagini evocate in questa pagina del suo...

La capitale tedesca vista da un nostro fedele lettore.

Giovanni ha visitato Berlino nel lontano febbraio 2006. Ma quanto possono essere ancora attuali le immagini evocate in questa pagina del suo diario di viaggio? 

BERLINO, Febbraio 2006

Berlino è una città grigia: è questo il primo pensiero, anche predominante, che ho nella testa alla fine di questa rapidissima visita nella capitale tedesca. Viene in mente la canzone di Dalla: “Berlino…era un po’ triste e molto grande…” ma forse è riduttivo dire così.

Berlino ha un suo fascino dato però prevalentemente dagli avvenimenti, per lo più tragici, degli ultimi 60 anni: la nascita del Terzo Reich, la caduta, il terribile bombardamento, il Muro; d’altra parte, cosa può offrire di più una città rasa al suolo alla fine della seconda guerra mondiale? Edifici moderni, post-moderni, contemporanei, pezzi di chiese sopravvissuti (il dente rotto) e il Muro che incombe minaccioso con la sua presenza anche e, soprattutto, in tutti i souvenirs, ricordi e monili per turisti...continua

Fonte: http://www.mindthetrip.it/2013/01/23/istanti-di-viaggio-berlino-fascino-grigio/