vengono descritte le nuove regole isee, che viene revisionato per rendere l'indicatore più aderente alla realtà e scovare i furbetti.
postato da zerotasse il 18/07/2012
Categoria: Economia - tags: agevolazioni + isee + reddito

Il sottosegretario al Lavoro, Maria Cecilia Guerra, illustra i contenuti del nuovo indicatore Isee, che sarà ampiamente revisionato per permettere di renderlo più aderente alla realtà.  A breve dovrebbe essere varato il provvedimento che prevede, come già preannunciato , parametri reddituali e patrimoniali più selettivi e più equi per la determinazione del reddito equivalente. L’entrata in vigore dell’isee con i nuovi parametri dovrebbe partire nei primi mesi del 2013.

In sostanza parliamo di un indicatore che permette a milioni di famiglie di poter graduare l’accesso a prestazioni come assegno di maternità, social card o accesso agli asili nido. Il sottosegretario assicura che la platea dei servizi forniti non verrà diminuita, al massimo vi saranno movimenti e redistribuzioni all’interno. Semmai con i parametri Isee non aggiornati si creano delle diseguaglianze a svantaggio proprio delle famiglie più povere. Nel nuovo indicatore si porrà maggiore attenzione ai redditi esenti, ai possibili casi di elusione, a franchigie patrimoniali tropo elevate, insomma a d altre manifestazioni di ricchezza che adesso non trovano posto nell’attuale Isee.

Allo stato attuale su circa 7,3 milioni di dichiarazioni Isee effettuate ( numero in aumento) viene calcolato che circa un quarto contenga dati non veritieri, soprattutto per quanto l’aspetto patrimoniale. La revisione dell’Isee, che non viene aggiornato da circa 13 anni, partirà proprio dal fatto di rendere più aderenti alla realtà le informazioni già richieste al contribuente. Infatti una parte del modello sarà già precompilato, visto che i dati sono in possesso dell’amministrazione finanziaria e quindi non vanno richiesti. Mentre la restante parte dovrà essere compilata, e riguarderà soprattutto l’ammontare del patrimonio o degli investimenti non monitorati dal fisco. Per quanto riguarda le nuove informazioni sembra che non vi siano modifiche sostanziali se non l’aggiunta degli investimenti esteri. Il nuovo indicatore Isee

Per contrastare le dichiarazioni non veritiere si introdurranno nuove tipologie di controlli. Ad esempio, appurato che alcuni contribuenti spostano la loro liquidità in conti di parenti o amici per far risultare al 31 dicembre un saldo del conto vicino allo zero, la data a cui fare riferimento verrà estratta a sorte e comunicata solo in sede di dichiarazione. Verranno inoltre rimodulati i coefficienti per i soggetti disabili, prevedendo diversi coefficienti in base al grado di disabilità, continua su http://www.zerotasse.it/index.php/7-notizie/84-il-nuovo-indicatore-isee

Fonte: http://www.zerotasse.it/index.php/7-notizie/84-il-nuovo-indicatore-isee