Gli investimenti immobiliari e la tecnologia blockchain sempre più uniti. Lo dimostra, in Svizzera, la parziale tokenizzazione dell’acquisto da parte della real estate agency BrickMark di un...
postato da Paige_Net il 17/01/2020
Categoria: Economia - tags: blockchain + bmt + investimenti immobiliari + token
zurigo

Gli investimenti immobiliari e la tecnologia blockchain sempre più uniti. Lo dimostra, in Svizzera, la parziale tokenizzazione dell’acquisto da parte della real estate agency BrickMark di un lussuoso edificio situato nel centro di Zurigo.

Tale società rappresenta un’importante realtà svizzera del settore; attualmente sta ampliando il proprio portafogli con vari investimenti immobiliari prestigiosi.

Il palazzo oggetto di compravendita, conosciuto come Chrysler Building, è parzialmente suddiviso in uffici e negozi locati. BrickMark ne rileva l’80% dalla newyorchese RFR Holdings, pagando il 20% del prezzo con token proprietari BMT, che circolano su blockchain Ethereum.

A loro volta i token possono essere acquistati da investitori accreditati. Esattamente, i medesimi rappresentano la forma di pagamento per i bond perpetui emessi su blockchain da BrickMark.

Gli investimenti immobiliari con oggetto quest’edificio secondo le previsioni diventeranno ancora più redditizi a merito dei progetti di ampliamento delle sue aree da destinare alla locazione. Del resto la sede del Chrysler Building è favorevole: si trova sulla Banhofstrasse, una delle strade dello shopping più prestigiose del mondo. Il valore attuale dell’immobile supera i 100 milioni di euro.

Fonte: https://criptovalute247.it/investimenti-immobiliari-e-blockchain-i-bond-tokenizzati-bmt/