A poche ore dalla conclusione si inizia a fare il bilancio di questa avventura: i giochi solari made in Italy premiati ancora una volta per il messaggio educativo ed ambientalista New York,...
postato da amariasisolar il 13/02/2013
Categoria: Estero - tags: gamewood + international new york toy fair
toy fair

A poche ore dalla conclusione si inizia a fare il bilancio di questa avventura: i giochi solari made in Italy premiati ancora una volta per il messaggio educativo ed ambientalista

New York, 13/02/13 – Siamo all’ultimo giorno di questa splendida avventura! La manifestazione dedicata al giocattolo più quotata a livello internazionale, giunta alla sua 110^ edizione, sta per chiudere i battenti senza aver deluso le nostre aspettative. Anche quest’anno, il Javits K. Jacob Convention Center di New York ha ospitato produttori, distributori e agenti da ogni parte del pianeta. Le nuove tendenze sono state dettate e ad emergere con “prepotenza”, proprio tutti quei valori che sembravano ormai trascorsi. Questo non ha potuto che premiare l’intera linea Gamewood, i nostri giochi educativi animati dall’energia pulita del sole!

In linea con le tematiche principali di educazione e sicurezza, affrontate nei convegni degli scorsi giorni, i nostri giocattoli in legno si sono rivelati la perfetta “appendice” concreta: l’esempio tangibile che è attraverso il gioco che passa il messaggio educativo e che nel gioco possiamo inserire quei piccoli gesti quotidiani, utili alla formazione di una coscienza eco-consapevole. E non solo...in un mondo sempre più connesso, dove le potenzialità di gioco individuale e “solitario” aumentano a livello esponenziale, il nostro concept di “gioco collettivo” è stato un faro costantemente acceso sul nostro stand, incuriosendo davvero tutti!

Questo ci regala qualcosa in più da mettere nella nostra valigia, prima del rientro in Italia: la consapevolezza che“la vecchia scuola” del giocattolo è solida, insieme all’eccellenza del made in Italy. La stessa Adrienne Appel, specializzata nei nuovi trend per conto della TIA - la Toy Industry Association - ha confermato che: “uno dei grandi filoni è il retro”. Stanno tornando tutti quei giocattoli che hanno popolato l’infanzia dei nostri genitori, perché elementi naturali come il legno conservano un fascino indiscusso, che dura nel tempo. E in proposito: nella “factory” Gamewood, la propensione è quella di fermare il tempo. Quello dei momenti ludici dei nostri piccoli, reso ancora più magico dalla complicità tra genitori e figli che nel gioco stesso trova spazio. Lo facciamo attingendo dal passato – dai giochi tradizionali e naturali – e strizzando l’occhio al futuro, con la tecnologia dei piccoli pannelli fotovoltaici installati nei giocattoli. Lasciamo che siate voi a renderci social addicted, la vostra soddisfazione è indubbiamente il nostro migliore biglietto da visita. Ancora una volta, grazie per averci premiati!

 

 

 

Fonte: http://www.gamewood.it/site/index.php