Da diversi anni è stato quindi messo a punto un sistema di raffreddamento dedicato all'industria metallurgica.

Industria metallurgica: l’importanza del raffreddamento

postato da AleLonghi il 19/06/2018
Categoria: Lavoro - tags: lavorazione lamiera + metallurgia + ossitaglio + raffreddamento

Nell’industria metallurgica, vengono spesso usati impianti di ossitaglio per sezionare i laminati a caldo. Questi impianti sono provvisti di lance che operano ininterrottamente e a temperature molto alte, con un conseguente stress notevole dei materiali.

Da diversi anni è stato quindi messo a punto un sistema di raffreddamento dedicato a questa tipologia di macchinari, che prevede quindi un sistema di circolazione dell’acqua e un sistema di raffreddamento a circuito chiuso.

Il sistema di raffreddamento, nonostante non sia particolarmente spinto (date le temperature di lavoro), è un componente critico, dal momento che deve offrire e garantire un’operatività senza interruzioni e viene quindi progettato con particolare attenzione alla ridondanza.

L’ossitaglio è infatti un procedimento che viene utilizzato in ambito siderurgico allo scopo di tagliare lamiere metalliche e che prevede l’utilizzo contemporaneo di una fiamma ossiacetilenica e di un getto di ossigeno puro, senza un contatto fisico tra gli strumenti utilizzati e il materiale da tagliare.

Per comprendere meglio il funzionamento del procedimento di ossitaglio, occorre conoscere una delle leggi che regolano le reazioni fra metalli: i materiali ferrosi composti da una determinata percentuale di carbonio bruciano se portati alla temperatura di incandescenza e introdotti in un’atmosfera di ossigeno.

Per saperne di più, è possibile contattare Tecnomeccanica Fidenza, azienda leader nel settore della lavorazione lamiera e specializzata nella tecnica dell’ossitaglio a Parma e provincia.