Indianapolis, c' e' un Piper nel parcheggio del centro commerciale.                 Una situazione decisamente inusuale. Un Piper, probabilmente per una avaria al motore, ha planato in maniera...

Indianapolis, c' e' un Piper nel parcheggio del centro commerciale.

postato da dagata il 22/10/2018
Categoria: Italia - tags: c e un piper nel parcheggio del centro commerciale + indianapolis
giovanni d'agata

 

Indianapolis, c' e' un Piper nel parcheggio del centro commerciale.

 

           

 

Una situazione decisamente inusuale. Un Piper, probabilmente per una avaria al motore, ha planato in maniera non traumatica domenica pomeriggio nel parcheggio di un centro commerciale ad Indianapolis mentre i clienti guardavano. Il Piper PA32 aveva una persona a bordo. Il pilota Greg Mahlerera era decollato per un breve volo dall'aeroporto metropolitano di Indianapolis. Dopo circa mezz'ora più tardi il pilota,  ha segnalato alla torre di controllo dell'aeroporto di avere dei problemi al motore. Secondo il racconto del pilota, l'elica si sarebbe fermata mentre il velivolo si trovava a 800 metri d' altezza. L' avaria lo ha costretto ad un atterraggio di fortuna, pianificandolo inizialmente su una strada, ma poi ha visto troppe macchine ed ha optato per il parcheggio esterno di un negozio di articoli sportivi di Dick. L' atterraggio è riuscito senza grossi problemi, Illeso il pilota. Un testimone, Ron Watson, che ha guardato l'atterraggio dell'aereo lo ha definito "un miracolo" e ha detto che non sa come il pilota sia riuscito ad atterrare senza riportare danni. Un episodio con un lieto epilogo. Tutto è bene quel che finisce bene, potremmo dire. Solitamente i piloti, commenta Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, effettuano tali manovre d’emergenza quando il volo è ‘possibile ma non consigliabile’ per ragioni diverse, come le pessime condizioni meteorologiche, perdita di carburante o avaria del motore. L’atterraggio in autostrada o come in questo caso in un parcheggio, comunque, ha scosso molti presenti. La  Federal Aviation Administration  (FAA) ha comunicato di avere aperto un'inchiesta sull'accaduto. Il pilota che un istruttore di volo da 20 anni ha raccontato: "Volare è la mia ossessione".