Avreste mai pensato di partecipare alla festa dell’asparago? Se la cosa vi interessa, ecco qualche dettaglio per voi

In viaggio per feste culinarie

postato da saramoca il 02/05/2011
Categoria: Turismo - tags: hotel telve + hotel zambana

Alcuni prodotti al solo sentirli nominare richiamano alla mente dei posti ben precisi. Gli spaghetti alla carbonara fanno pensare a Roma, le orecchiette con cime di rapa richiamano la città di Bari, i confetti Sulmona e così via, in un gioco di associazioni peraltro anche abbastanza divertente. Non tutte le accoppiate sono però note come queste citate e alcune, oltre che originali, rischiano di essere delle vere e proprie scoperte. Se dunque siete interessati ad approfondire le vostre conoscenze in merito, ecco un suggerimento poco noto, ma che meriterebbe addirittura un’analisi sul campo.

Si tratta del paesino di Zambana, cittadina in provincia di Trento il cui nome è indissolubilmente legato alla particolare e apprezzatissima produzione dell’asparago bianco. Una coltura attorno alla quale si è sviluppata un’intensa attività commerciale oltre che festaiola, dato che in primavera il paese diventa teatro dell’ormai rinomata festa dell’asparago. E, scherzi a parte, una visita il paesino la merita eccome, vista soprattutto la sua posizione lungo la vallata del fiume Adige. Insomma, per qualsiasi informazione o per prenotare una visita di qualche giorno conviene scrivere “hotel Zambana” sul web e cercare qualcosa di più specifico. E se a passeggiare in montagna ci prendete gusto, potreste approfondire anche un’altra ricerca, quella di “hotel Telve”: una località della Valsugana che ospita l’unica oasi del WWF della zona alpina, l’Oasi di Valtrigona, dove fare escursioni in mezzo alla natura.