Nel 2017 i liguri hanno chiesto prestiti più consistenti e la ragione principale per cui si sono indebitati è la casa.
postato da Andrea Polo il 07/06/2017
Categoria: Finanziamenti e Prestiti - tags: facile it + liguria + prestiti it + prestiti personali

Secondo l'Osservatorio di Facile.it  e Prestiti.it, nel primo trimestre 2017 in Liguria gli importi richiesti per prestiti personali sono cresciuti delell’11,18% arrivando, a marzo 2017, a 11.259 euro. 

I due comparatori italiani specializzati nel confronto dei prestiti personali hanno realizzato l'indagine su un panel di oltre 1000 richieste di finanziamento presentate in regione; secondo i dati, i residenti in Liguria che hanno cercato di ottenere un prestito personale puntavano ad un piano di restituzione in 67 rate (circa 5 anni e mezzo), potevano contare su uno stipendio medio di 1.650 euro e, all’atto della richiesta, avevano già compiuto 42 anni anche se, a ben guardare, il dato varia abbastanza in regione fra gli estremi di Savona (40 anni in media) e Genova (43 anni).

Genova è anche la provincia ligure in cui si sono chiesti gli importi maggiori (11.589 euro, da restituire in 67 rate). Alle sue spalle La Spezia (11.213 euro) e Imperia (11.166 euro). 

Savona è invece la provincia dove, in Liguria, nel primo trimestre 2017 sono state presentate sia le richieste di importo più contenuto (10.344 euro) sia quelle di durata inferiore (65 rate).

Oltre una richiesta di prestito su due (52,38% del totale) fra quelle presentate in Liguria arriva dalla provincia di Genova, a seguire Savona (16,61%) e La Spezia (16,48%).

I richiedenti prestito con gli stipendi maggiori sono risultati essere i residenti in provincia di Imperia (1.968 euro lo stipendio medio) e Genova (con 1.627 euro).  

Ma quali sono i motivi che spingono i residenti in Liguria a richiedere un prestito personale? Secondo l’analisi di Facile.it e Prestiti.it, la maggior parte delle domande è legato all’ottenimento di finanziamenti per ristrutturare casa (20,82%, 19.057 euro il taglio medio); a seguire il consolidamento debiti (18,77%, 17.478 euro) e, al terzo posto, l’acquisto di auto usate (16,72%, 8.480 euro).

Fonte: https://www.facile.it/prestiti-personali.html