A quattro anni di distanza dal suo ultimo disco (Ballate di Terra & d'Acqua)   L’autore di canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana,   ritorna in scena con un album di...
postato da NewsRelease il 04/01/2013
Categoria: Musica - tags: discografia + musica






A quattro anni di distanza dal suo ultimo disco (Ballate di Terra & d'Acqua)   L’autore di canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana,   ritorna in scena con un album di “instant songs” toccanti.   11 brani che ritraggono con partecipazione e lucidità emotiva     l’Italia dei nostri tempi…    Tra queste un brano su uno straziante fatto di cronaca del 2012     MASSIMO BUBOLA
 presenta In alto i Cuori     DA OGGI ON LINE SU IL CORRIERE.IT IL VIDEO DI “HANNO SPARATO A UN ANGELO”     http://www.corriere.it/spettacoli/13_gennaio_03/bubola_sparato_angelo_joy_acf1e42a-55dc-11e2-8f89-e98d49fa0bf1.shtml    Dal poeta e musicista veronese, tra i più importanti scrittori di canzoni del nostro paese, il suo ventesimo album prosegue un percorso unico nel nostro paese, quello legato alla letteratura e alla musica rock & folk e alla cronaca poetica dei tempi, percorso iniziato nel 1976 con l’LP Nastro Giallo eche ha regalato alla musica italiana grandi successi da Volta la Carta* a Il Cielo di’Irlanda, da Marabel a Fiume Sand Creek*, da Niente passa invano a Camicie Rosse, da Doppio Lungo Addio a Don Raffaè*.    In alto i cuori che si può definire come una serie di instant songs, è un album che si caratterizza per una forte tensione morale e civile nelle liriche e nelle sonorità delle canzoni. In alto i cuoriprende infatti spunto da episodi realmente accaduti nel nostro paese in tempi recenti.    Tra i brani da segnalare una ballata emozionante come Hanno sparato a un angelo che si ispira ad un episodio realmente accaduto a Roma il 4 gennaio 2012 quando due rapinatori spararono e uccisero sotto il portone di casa Zhou Zeng, 32 anni, e la figlioletta di nove mesi Joy.    

Fonte: http://www.massimobubola.it/