Arriva anche in Italia il poker veloce, variante del cash game di grande successo lanciata diversi anni fa da Full Tilt Poker e cessata nel momento in cui la poker room fu oscurata dal FBI americano.
postato da Polipoker il 30/07/2012
Categoria: Giochi - tags: aams + poker online + poker veloce + pokerstars + rush poker + texas hold em + zoom poker

Arriva anche in Italia il poker veloce, variante del cash game di grande successo lanciata diversi anni fa da Full Tilt Poker e cessata nel momento in cui la poker room fu oscurata dal FBI americano.

Il poker veloce permette di foldare e passare da un tavolo ad un altro per evitare i tempi morti degli sviluppi del gioco degli avversari.

Una volta effettuato il fold, il player viene spostato su un altro tavolo e giocherà un’altra mano per massimizzare il tempo che trascorre a giocare.

Un massimo di 5.000 persone potranno giocare per sessione, suddivisi su 10 tavoli. E’ permesso il re buy anche se viene applicato anche qui il limeti di 1.000 euro.

L’AAMS ha affermato che le società munite di software potranno offrire questo servizio già da settembre.

PokerStars e il network iPoker di Playtech hanno entrambi software capaci di offrire questa variante del cash game. Zoom Poker di PokerStars ha riscosso moltissimo successo nella dot.com dove è stato lanciato qualche mese fà.

Il poker veloce nel mercato regolamentato italiano fa parte ha il compito di rivitalizzare il poker online che ha visto un costante calo dei ricavi negli ultimi mesi, in contrasto con la crescita che ha caratterizzato altre attività di gioco online.

Il grinder non fa affidamento sulla fortuna ed elementi quali livelli di liquidità sono molto importanti al momento di decidere su quale poker room sedersi a giocare. Speriamo inoltre che venga confermata il progetto di condivisione del pool di giocatori tra Spagna e Italia per aumentare la liquidità a livello europeo e arrestare il declino delle entrate fiscali dal poker.

Fonte: http://www.polipoker.it