Il Segreto della Maddalena, il romanzo d'esordio di Berardo Silvestri, è in libreria.Una storia che si svolge tra il nord della Francia, l'astigiano, Roma, Marsia, Brindisi e Gerusalemme alla...

Il Segreto della Maddalena, il romanzo d'esordio di Berardo Silvestri, è in libreria.
Una storia che si svolge tra il nord della Francia, l'astigiano, Roma, Marsia, Brindisi e Gerusalemme alla ricerca del fantomatico "Santo Graal".
Una trama avvincente ricca di colpi di scena, che coinvolge fin dall'inizio il lettore al punto da fargli divorare le pagine successive.
Un romanzo che si legge tutto d'un fiato e che si ha voglia di rileggere ancora.

Il giovane Berardo fa parte di una nobile famiglia dell’Italia centrale di origine francese, i Conti dei Marsi, discendenti direttamente da Carlo Magno.
Per antica tradizione essa è particolarmente legata al papato ed alla chiesa romana, all’interno della quale ha da sempre rivestito ruoli di assoluta preminenza.
Non stupisce quindi che egli fin da ragazzo venga avviato alla vita ecclesiastica, prima nella cattedrale di Marsia, sede della Diocesi dei Marsi e poi nella prestigiosa Abazia di Montecassino, col chiaro intento di predisporlo ad una brillante carriera religiosa.

Bernardo di Chiaravalle è anch’egli un giovane rampollo di una nobile famiglia francese che però ha tutta l’intenzione di godersi la gioventù ed i privilegi del suo alto rango sociale.
Nella sua mente all’improvviso scatta qualcosa di imprevedibile, lascia tutti i beni materiali e diventa frate aderendo all’ordine dei cistercensi nel monastero di Citeaux.

Ugo de Payns è invece un nobile cavaliere che ha partecipato alla prima crociata nell’armata comandata da Goffredo di Buglione, combattendo i saraceni e contribuendo alla liberazione di Gerusalemme.
Da quando è rientrato in patria ha un solo obiettivo, fondare un ordine religioso per proteggere i pellegrini cristiani che si recano in terra Santa.

Cosa lega fra di loro questi tre personaggi, realmente esistiti?
Di quale segreto essi vengono a conoscenza?
A quale missione vengono chiamati e da chi?

Sono le domande a cui il libro tenta di dare una risposta plausibile, mischiando sapientemente storia, fantasia e tradizione.

Il lettore viene preso per mano e accompagnato in modo da districarsi facilmente nei meandri di una articolata trama.
Non mancano amori che sbocciano all’improvviso, strani preti, passaggi segreti, tempeste marine ed inquietanti custodi di biblioteche che contribuiscono a rendere il romanzo ancora più incalzante e ricco di phatos.

Fonte: http://www.segmentieditore.it/le-novita/il-segreto-della-maddalena-di-berardo-silvestri-e-in-libreria.html