Una newsletter finanziaria dovrebbe occuparsi solo di mercati ed economia; in realtà, negli ultimi anni, la politica sta condizionando in maniera sempre più rilevante l'andamento dei corsi azionari

Una newsletter finanziaria dovrebbe occuparsi solo di mercati ed economia; in realtà, negli ultimi anni, la politica sta condizionando in maniera sempre più rilevante l'andamento dei corsi azionari: per questo ritengo opportuno il mio endorsement al Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo . Nonostante non condivida tutti i punti del programma  (in particolare riguardo i trasporti e alcuni aspetti iper-ecologisti) ritengo necessario un segnale di discontinuità rispetto al passato. Negli ultimi anni abbiamo testato governi di centro-sinistra, di centro-destra e di carattere tecnico e nessuno di questi è riuscito ad affrontare con decisione i problemi strutturali dell'Italia. Per questo ritengo opportuno mettere alla prova una nuova forza politica con la quale condivido diversi obiettivi:  Abolizione delle province, Abolizione dei rimborsi elettorali, Riduzione a due mandati per i parlamentari e per qualunque altra carica pubblica, Eliminazione del diritto alla pensione dopo due anni e mezzo per i parlamentari,  stipendio parlamentare allineato alla media degli stipendi nazionali, Partecipazione diretta a ogni incontro pubblico da parte dei cittadini via web ecc. Il mio auspicio è che il consenso elettorale ricevuto consenta in primis di portare in Parlamento persone capaci ed oneste in grado di monitorare e rendere più trasparente l'attività legislativa e che nel tempo il Movimento 5 stelle possa crescere e condizionare le scelte del nostro paese

Pietro Di Lorenzo - Fondatore www.sostrader.it www.contosulconto.it www.maidireborsa.it www.tobin-tax.it
Facebook: http://www.facebook.com/pages/Sos-trader/1337451933612984
Twitter: www.twitter.com/pdilor 
YouTube:  http://www.youtube.com/user/pdilore

 

Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere:
Operativitá valida per :Lunedi, 25 Febbriao 2013

Piazza Affari  chiude in rialzo  (FTSE Italia All-Share +1.32%) In evidenza sul FTSE MIB  i rialzi di:   Tenaris 15,70 +3,84%  Banca Pop Emilia Romagna 5,85 +3,72%  Ubi Banca 3,568 +3,06% Enel 2,86 +2,51%  Snam 3,708 +2,43%. Fra i titoli negativi:  Finmeccanica 3,828 -4,06%  Pirelli & C 8,33 -3,31% Mediaset 1,684 -2,88%  Lottomatica 17,93 -2,13%  Salvatore Ferragamo 20,57 -0,96%

 

 

La borsa di Milano archivia la settimana in ribasso: FTSE Italia All-Share (Variazione ultimi 5 giorni -1.561%  Variazione ultimo anno -2.185%) FTSE MIB  (Variazione ultimi 5 giorni -1.556%  Variazione ultimo anno -1.959%)  FTSE Italia STAR (Variazione ultimi 5 giorni -0.54% Variazione ultimo anno +10.322%). Fra i titoli maggiori si mettono in evidenza: Parmalat (+5.45%) Tods (+4.44%)  Tenaris (+3.49%) Campari (+3.39%) Mediolanum (+3.27%).  In rosso invece: Mediaset (-9.07%) Fiat (-5.47%) Stm (-5.12%) Unicredit (-4.65%) Pirelli (-4.36%). I 5 titoli del Footse Mib conmaggiori rialzi da inizio anno sono: Salvatore Ferragamo +23,62% Banca Pop Milano +19,03% Mediolanum +18,62% Azimut Holding +16,68%  Exor  +14,37 %. I 5 titoli più deboli: Saipem -29,35%  Telecom Italia -13,4%  Finmeccanica -12,04%  Enel  -8,86% Diasorin -8,36%

 

Passando ad un quadro tecnico generale del mercato, il FTSE MIB  disegna una white opening marubozu che riassorbe il 40% circa del violento ribasso di giovedì. L’indice ha rotto al ribasso il trading range 16.400 – 16.800 che ha ingabbiato i corsi per 12 sedute, fornendo un segnale ribassista che andrà confermato nelle prossime sedute.  L’indice italiano archivia la quarta settimana negativa consecutiva (evento che non si verificava da Aprile 2012) evaporando il rialzo realizzato a Gennaio con una performance da inizio anno del -0.25%. I mercati attendono con il fiato sospeso il risultato elettorale, temendo che una situazione di ingovernabilità produca ulteriori mesi di incertezza; in questo caso sarà possibile assistere a un movimento analogo a quello di Dicembre a seguito delle dimissioni di Monti con una esplosione della volatilità nel giorno delle elezioni, per poi rientrare nella normalità e proseguire il trend rialzista

 

Operativamente deteniamo in portafoglio un titolo del risparmio gestito che mostra buona forza e lunedì proveremo a incrementare l’esposizione puntando su un titolo del settore Food e Beverage che in  attesa dei risultati che pubblicherà giovedì 7 marzo, potrebbe rientrare al centro dell’interesse degli acquirenti.

 

Hit List Dynamic Recommendation Analysis:

i primi 10 titoli segnalati dall´indicatore RI (Recommendation Index):

 

Fondiaria-Sai                                                                                                           

Mediobanca                                                                                                             

Banca Generali                                                                                                                    

Salvatore Ferragamo                                                                                                           

Gemina                                                                                                                     

Tod's                                                                                                            

Luxottica                                                                                                                  

Danieli & C.                                                                                                            

Lottomatica                                                                                                              

LandiRenzo    

 

Top five threads:

Le 5 discussioni più "hot" della settimana sul nostro Forum:

 

1          Pochi giorni all'arrivo la Tobin Tax

2          I migliori conti di deposito

3          Telecom

4          Prime time trading

5          Punto della situazione            

Fonte: http://www.sostrader.it