Il grande conduttore Fabrizio Frizzi è morto per una emorragia cerebrale nella notte fra il giorno 25 e 26.

Il grande conduttore Fabrizio Frizzi è morto

Il grande conduttore Fabrizio Frizzi è morto

 Il grande conduttore Fabrizio Frizzi è morto per una emorragia cerebrale nella notte fra il giorno 25 e 26. Il conduttore aveva compiuto 60 anni, il presentatore scorso Ottobre era rimasto vittima di una improvvisa ischemia prima di una puntata "dell'Eredità". Le sue condizioni erano sembrate subito gravi ma era riuscito con forza e coraggio a riprendersi discretamente, tanto da ritornare in TV dopo appena una settimane. 

Ed è proprio durante la registrazione del programma che, lo scorso 23 ottobre, Frizzi fu colto da un malore, una ischemia, che lo portò lontano dal piccolo schermo per oltre un mese. Poi il grande ritorno a dicembre, nonostante stesse già combattendo contro un male di cui non ha mai voluto parlare molto. Solo recentemente ha commentato la sua sfida: "Non è ancora finita". "Se guarirò - sottolineò - racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò testimone della ricerca. Ora è la ricerca che mi sta aiutando".

Con Frizzi se ne va un uomo garbato e discreto, un esemplare professionista. Ma anche un volto caro a e familiare per tutti gli italiani.

Solo recentemente ha commentato la sua sfida: "Non è ancora finita". "Se guarirò - sottolineò - racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò testimone della ricerca. Ora è la ricerca che mi sta aiutando". Ricordando Fabrio Frizzi