Il merito che si attribuisce al cavallo Arabo di essere il capostipite delle razze mondiali è sotto molti aspetti giustificato, ma indubbiamente ha offuscato il contributo dato dal meno conosciuto...

Il cavallo Andaluso

postato da egolemweb il 14/10/2017
Categoria: Cultura e Società - tags: cavallo andaluso + tosatrici per cavalli

Il merito che si attribuisce al cavallo Arabo di essere il capostipite delle razze mondiali è sotto molti aspetti giustificato, ma indubbiamente ha offuscato il contributo dato dal meno conosciuto cavallo Andaluso.

 

L'Andaluso era la monta riconosciuta di capitani e di Re, secoli prima del forte influsso del sangue Arabo, e l'influenza del suo sangue in Britannia, in Europa e nelle Americhe, prima del XVIII secolo era enorme.

 

L'origine di questo cavallo è oscura quanto quella della maggior parte delle razze antiche. In Spagna si pensa che l'Andaluso sia indigeno e che non debba niente ad alcuna razza fuori dalla pensiola Iberica.

 

Una teoria più probabile è quella che il cavallo Andaluso si sia sviluppato quando i cavalli Berberi dei Mori invasori vennero incrociati con gli agili e leggeri cavalli nativi della Spagna.

 

Si ritiene anche che questi cavalli spagnoli siano essi stessi discendenti dei Berberi, i quali avrebbero vagabondato per il nord dell'Africa molti secoli prima, quando la penisola iberica era ancora unita all'Africa da una striscia di terra paludosa.

 

Agrirama ha maturato, in oltre 50 anni d’attività, molteplici esperienze sul campo a diretto contatto con allevatori, veterinari e con tutti gli operatori nel mondo zootecnico.

 

L’azienda mette a disposizione dei propri clienti una vasta gamma di attrezzature per pascolo, tosatrici per cavalli, tosatrici per pecore e servizi visionabili sul proprio sito web.