Nel lontano 1986, anno in cui venne introdotta l'obbligatorietà del casco  e  con la modifica apportata con la Legge 07.12.1999, n°472  con cui si è esteso l'obbligo di indossare il casco ai...
postato da Raffaella S il 19/11/2012
Categoria: Sport - tags: caschi integrali moto

Nel lontano 1986, anno in cui venne introdotta l'obbligatorietà del casco  e  con la modifica apportata con la Legge 07.12.1999, n°472  con cui si è esteso l'obbligo di indossare il casco ai maggiorenni sul ciclomotore, il casco è ormai entrato a far parte della vita e del vissuto di tutti coloro che per un motivo o per l’altro usufruiscono delle 2 ruote.

 

La primissima cosa da scegliere riguarda il modello, Jet, Integrale o Trasformabile. Tralasciando solo per ora il discorso sulle famiglie Jet e Trasformabili, si prenda in considerazione la famiglia dei caschi integrali moto, garanzia di sicurezza per testa e viso.

 

I caschi integrali moto sono da sempre e per definizione la tipologia che garantisce più sicurezza in caso di caduta e sono normalmente dotati di resistenti visiere generalmente in policarbonato.

 

Per quanto riguarda i  materiali per la costruzione dei caschi in generale e senza distinzioni sono generalmente il policarbonato o le fibre composite (vetro, kevlar, carbonio, etc.).

 

Tutti i materiali utilizzati devono superare i test dell’omologazione per essere a norma e quindi venduti e sono quindi garantiti per la sicurezza agli urti. Stavini, realtà toscana nota come una delle migliori rivenditrici di abbigliamento ed accessori per motociclisti, dispone di un’ampia gamma di caschi integrali moto, di diverse tipologie, ma con un denominatore comune, standard qualitativi elevati, e di marche simbolo della migliore garanzia e sicurezza assicurata.

 

 

 

Fonte: http://www.stavini.it/caschi_integrali_moto.html