Vincoli e aspetti ambientali nell'edilizia prefabbricata
casa prefabbricata

Le case prefabbricate, e l’edilizia prefabbricata in generale, rappresentano sicuramente una scelta innovativa e all’insegna delle nuove tecnologie e stanno prendendo sempre più piede nell’edilizia residenziale e in quella industriale. Sempre più utilizzate le soluzioni prefabbricate anche appannaggio dei garage, box auto e box metallici a varia destinazione.

Scegliere il terreno in cui verrà edificata la casa prefabbricata è assai spesso una prerogativa dell’acquirente stesso. Questo comporta sicuramente dei vantaggi, ma dove c’è un vantaggio ci sono sempre potenziali problemi di varia natura che è bene scongiurare a monte.

Naturalmente stiamo considerando le case e ville prefabbricate in legno, cemento e muratura, non le casette da giardino, usate talvolta come ricovero attrezzi e legname, o anche adibite a casette per bambini, e delle case mobili o su ruote.

Inoltre non vogliamo riferirci ai problemi puramente pratici seppur molto importanti, come il fatto di dover tener conto , questo anche nel caso dell’acquisto di un’abitazione fabbricata con l’ausilio di tecniche edilizie tradizionali, della posizione delle stanze rispetto al sole, solo per fare un esempio. Con la prefabbricazione è facilmente intuibile come questo tipo di problema sia superabile per definizione, posto, beninteso, di conoscerlo in linea di principio.

Una questione pratica molto importante è la seguente: il lotto del terreno edificabile è raggiungibile dalle utenze? Potrò facilmente allacciarmi a luce, acqua e gas?

Al di la dei problemi “pratici” vi sono problemi di natura idrogeologica di cui tener conto;  consigliamo di rivolgersi ad un tecnico qualificato per verificare l’integrità strutturale del terreno e le pendenze; è bene altresì essere a conoscenza della presenza di corsi d’acqua nelle immediate vicinanze.

Chi più spende meno spende è una regola aurea fondamentale in questi casi: le sorprese che possono sorgere successivamente sono irrimediabili, quindi impiegare il proprio tempo nella pianificazione con all’occorrenza l’intervento di esperti e tecnici qualificati, è un saggio investimento.

Un altro aspetto estremamente importante su cui concentrarsi è il seguente: la visura di alcuni tipi di vincoli, previo un accertamento che è facilmente accessibile ricorrendo all’Ufficio comunale preposto.  Basta infatti rivolgersi all’Ufficio Tecnico comunale cui il terreno oggetto della futura abitazione appartiene e richiedere il relativo certificato di destinazione urbanistica del lotto stesso. Con tale certificato, oltre ad avere una visione d’insieme circa l’edificabilità del terreno, e i vincoli stessi del piano regolatore, si avranno informazioni circa l’edificabilità stessa (cioè se il terreno è edificabile), l’assenza di vincoli di qualsiasi natura essi siano: paesaggistici, fisici o di natura prettamente legale.

Da questo punto di vista è sicuramente innegabile affermare che occorre un po’ più d’impegno iniziale da parte dell’acquirente circa gli annessi e connessi dell’edilizia prefabbricata, ma superato lo scoglio iniziale i vantaggi di cui si potrà usufruire saranno concreti e del tutto inestimabili.

Ing. Michele Mocciola prefabbricatisulweb.it

Fonte: http://www.prefabbricatisulweb.it/