Sistemi antifurto per la casa

I tipi di impianto di allarme

postato da UmbertoDF il 04/10/2012
Categoria: Servizi - tags: allarme + antifurto + videosorveglianza
Antifurto casa

Se avete deciso di proteggere la vostra abitazione, il vostro negozio o qualsiasi altro locale di vostra proprietà dovete scegliere un impianto di allarme adatto a alle vostre esigenze in grado di offrire una protezione massima ad un prezzo contenuto. La prima cosa da sapere prima di acquistare un impianto di allarme è che esistono vari tipi di impianti di allarme.

Per questo la vostra scelta degli impianti di allarme dovrà essere fatta prendendo alcune considerazioni dal punto di vista tecnologico e della praticità, poi in seguito la scelta sarà dettata da ragioni economiche e pratiche. Vediamo dunque quali sono le principali tipologie di impianti di allarme secondo le indicazioni fornite dall’Unione Nazionale Consumatori.

La scelta dell'impianto dunque dovrà vertere fra tre tipologie di impianto di allarme:

L’Impianto elettrico che è collegato con una rete di cavi elettrici ed offre il vantaggio che, se qualche ladro tagli i fili, scatta subito l’allarme, i costi di installazione per questo impianto di allarme però sono piuttosto elevati, specialmente se sono necessarie opere murarie.

L’Impianto a onde radio è un sistema antifurto senza fili e viene alimentato con delle batterie a lunga durata, il vantaggio è che non richiede lavori di muratura, l’installazione dunque è molto rapida e non comporta costi elevati, ma in alcune case si possono avere problemi di interferenze radio.

L’Impianto misto è sia via cavo, sia via radio. Tutti i componenti funzionano a onde radio, mentre la posa dei cavi è fatta solo per alimentare la centrale d’allarme e le sirene.