Le ultime stime dell'Istat sul reddito delle famiglie italiane mostrano ancora la forte spaccatura del Paese tra Nord e Sud, anche se, rispetto al passato, c'è un lieve recupero dei redditi al...

I redditi delle Famiglie non dovrebbero calare con il decreto Milleproroghe...

postato da raffaele il 09/02/2011
Categoria: Economia - tags: adiconsum + banche + calo dei redditi + famiglie + famiglie italiane
I redditi delle Famiglie non dovrebbero calare con il decreto Milleproroghe...

Le ultime stime dell'Istat sul reddito delle famiglie italiane mostrano ancora la forte spaccatura del Paese tra Nord e Sud, anche se, rispetto al passato, c'è un lieve recupero dei redditi al Centro e al Sud.

Il rallentamento della crescita - afferma Pietro Giordano, Segretario nazionale Adiconsum - come più volte denunciato, dipende non solo dalla diminuzione del reddito da lavoro, ma anche dai mancati guadagni dovuti agli investimenti delle famiglie che hanno visto, prima per i crack finanziari poi per la crisi economica, completamente annullati quei piccoli redditi che consentivano loro di far quadrare il bilancio familiare.

È tutto da interpretare, ad avviso di Adiconsum, il dato secondo cui l'impatto al Sud è stato inferiore. Si dimentica troppo spesso che il Sud non ha infrastrutture né grandi industrie e che ha invece una forte disoccupazione. Secondo i dati Istat, è da ritenersi positiva la stretta sul credito attuata dalle banche che avrebbe consentito di ridurre il costo degli interessi a carico delle famiglie.

Numeri questi che, anche se veri, hanno però penalizzato l'economia delle regioni meridionali. Adiconsum - prosegue Giordano - propone quindi misure attive per sostenere i redditi in tutte le regioni, ma in particolare al Sud, tenuto anche conto dell'altro dato Istat sul forte aumento della disoccupazione giovanile. In questo senso - conclude Giordano - Adiconsum ha già proposto di inserire nel Milleproroghe misure di sostegno in quanto anche se gli economisti pensano che si sia usciti dalla crisi, il recupero del reddito delle famiglie disponibile avrà tempi più lunghi.