Si è svolta al Boccondivino la seconda edizione del Premio Lunezia da Bere, premio ideato da Stefano Sturlese e Paolo Rigamonti che riconosce i meriti alle persone che portano lustro al...

I premiati della seconda edizione del premio Lunezia da bere

postato da newsonline il 02/05/2012
Categoria: Cultura e Società - tags: bassioni + buticchi + cucurnia + premio + rigamonti + sturlese
Premiazione di Marco Buticchi premio Lunezia da Bere

Si è svolta al Boccondivino la seconda edizione del Premio Lunezia da Bere, premio ideato da Stefano Sturlese e Paolo Rigamonti che riconosce i meriti alle persone che portano lustro al territorio.L'incontro ha visto la presenza del presidente della Provincia di Massa-Carrara Osvaldo Angeli, del Patron del Lunezia Stefano De Martino, del consigliere provinciale Enzo Manenti e Luigi Danesi presidente di Apuafarma, il relatore della manifestazione David De Filippi ha aperto consegnando il primo premio a Marco Buticchi scrittore di Lerici, il secondo premiato è stato Alfredo Bassioni, nato a Pontremoli famoso avvocato e docente , ideatore e conduttore del Salotto d'Europa di Pontremoli, premiati anche Donatella Bianchi giornalista e conduttrice rai di La Spezia, Renzo Giusti di Carrara, esponente dell'associazione Frediani che si batte per non far smantellare l'ospedale di Carrara, e Salvatore Marchese scrittore e critico gastronomico.Il premio è stato realizzato da Martina Vesco con una tela raffigurante una Statua Stele e un grappolo d'uva che spicca il volo, la particolarità è che il disegno è stato eseguito usando il vino Lunezia da Bere, Rigamonti ha spiegato che il disegno rappresenta le nostre idee , che nate e cresciute con passione e cura cercano di spiccare il volo, utilizzando il vino per creare visibilità al nostro territorio.Durante la serata il manager Sturlese in funzione del proseguimento delle operazioni di marketing territoriale ha annunciato la collaborazione tra il festival musicale Lunezia e il salotto d'Europa, le due manifestazioni culturali più importanti del comprensorio, L'idea nata in collaborazione con l'avvocato Barbara Cucurnia servirà per creare un binomio di spessore con l'unico obbiettivo di promuovere a livello nazionale la cultura.