L’obesità potrebbe essere causata da alcuni batteri presenti nell’intestino e non dal mangiare troppo o dal fare poco esercizio fisico.
postato da Mara121 il 27/12/2012
Categoria: Medicina e Salute - tags: batteri + batteri e obesita + obesita

LA CAUSA: I BATTERI – L’obesità potrebbe essere causata da alcuni batteri presenti nell’intestino e non dal mangiare troppo o dal fare poco esercizio fisico. Questo è quello che emerge da una ricerca effettuata all’Università di Shanghai, in Cina. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista dell'International Society of Microbial Ecology. A quanto dicono i ricercatori cinesi sarebbe la dieta ad alterare l'equilibrio e la presenza dei batteri nello stomaco in grado di combattere l'obesità.

LO STUDIO CINESE – Per giungere a questa conclusione gli scienziati hanno esaminato dei topi che erano stati allevati per essere resistenti all'obesità. Nonostante una ricca dieta, questi topi non sono ingrassati diventando obesi fino a quando non sono stati iniettati loro enterobatteri umani. Successivamente alla somministrazione del batterio per 10 settimane, l'aumento di peso dei topi ha suggerito ai ricercatori che dovesse esserci un collegamento tra i due fenomeni. A confermare questa ipotesi l'alta concentrazione di enterobatteri riscontrata dai ricercatori nell'intestino di un uomo che soffriva di obesità maligna.

PER COMBATTERE L’OBESITA’ – I ricercatori spiegano che l'enterobatterio può contribuire allo sviluppo dell'obesità nell'uomo. La soluzione quindi sembrerebbe seguire una dieta a base di alimenti contenenti probiotici che alteri la presenza di tali batteri. Gli alimenti che favoriscono l'equilibrio e contribuiscono alla creazione dei batteri buoni sono: farine di frumento, banane, miele, cicoria, aglio, cipolla, fagioli, porri, carciofi, soia, avena, gli asparagi e il melone amaro.


Fonte: http://www.121doc.it/press/i-batteri-causano-lobesita-8721.html