Guatemala:  gli archeologi ritengono di aver scoperto la tomba di una potente regina Maya in un sito archeologico in Guatemala. Il sito è l'antica città reale di El Peru-Waka, e la regina in...

Guatemala: Scoperta la tomba di un'antica regina Maya.

postato da namaziano il 15/10/2012
Categoria: Estero - tags: antica + el peru waka + geographic + guatemala + k abel + maya + national + regina + tomba
Regina maya

Guatemala:  gli archeologi ritengono di aver scoperto la tomba di una potente regina Maya in un sito archeologico in Guatemala. Il sito è l'antica città reale di El Peru-Waka, e la regina in questione è Lady K'abel, esempio di una donna in una posizione di grande autorità in un periodo ampiamente dominato dagli uomini. Lady K'abel era così potente da sopravanzare anche suo marito, K'inich Bahlam, con il quale ha governato la città per circa 20 anni nel 7 ° secolo d.c..

Il team di archeologi e antropologi responsabili della ricerca è guidato da David Freidel, antropologo presso l'Università di Washington ed è sia da esperti degli Stati Uniti che  del Guatemala. Il team ha scoperto la tomba di Lady K'abel nei resti del tempio-piramide principale della città. All'interno, sono stati scoperti i resti di un corpo, insieme a manufatti, tra cui gioielli, statuine, vasi in ceramica e un vasetto di alabastro.

Un vaso di alabastro a forma di conchiglia è particolarmente significativo perché il volto di una vecchia, probabilmente stessa Lady K'abel, è modellato su di esso. Sul retro del vaso sono presenti dei Geroglifici che si riferiscono a Lady K'abel. . Inoltre, un guscio d'ostrica trova sulla parte inferiore del corpo potrebbe essere un ornamento da  cintura comunemente indossati dalle regine di El Peru-Waka.

L’Archeologo Olivia Navarro-Farr, assistente professore di antropologia alla Wooster University, ha scoperto la tomba, dopo un lungo periodo di ricerca. In un'intervista, spiega come è stata affascinata dalla quantità di rituali che si svolgevano nella zona del tempio in cui è stata scoperta la tomba. Lo scavo archeologico è iniziato nel 2003 ed è stata felice di scoprire che l'oggetto di venerazione era una donna. Come lei dice:

"Trovo affascinanti queste prospettive di ricerca sui ruoli e contributi di uomini e donne nelle società antiche. C'è stato un tempo in cui l'archeologia era dominata dagli uomini, e vi erano ipotesi sulla divisione del lavoro e di una proiezione generale di idee contemporanee sui ruoli  di uomini e donne nel passato ".

Inoltre, la scultura del vaso di alabastro mostra la raffigurazione di una donna anziana, il che suggerisce che i Maya vedevano la regalità e persino gli dei come esseri umani, piuttosto che veneragli come esseri spirituali incorporei, come in molte altre culture.

Il sito di El Peru-Waka è grande appena un chilometro quadrato ed è composto da piramidi templi, palazzi e case. Ora è coperto dalla foresta pluviale, ed è solo un cumulo di macerie, per fortuna il paziente lavoro da parte di archeologi impegnati nello scavo, è in grado di dare uno sguardo al modo in cui gli uomini del passato vivevano la loro vita.