L'artista Matteo Fieno ha partecipato alla prestigiosa Biennale Milano con un circuito selezionato di sei opere di grande impatto comunicativo. Fieno si riconferma nella sua qualificante valenza...
postato da elenagollini il 22/10/2019
Categoria: Cultura e Società - tags: art + artista + artisti + collettiva + donna + donne + femminilita + fieno + matteo fieno + mostra

L'artista Matteo Fieno ha partecipato alla prestigiosa Biennale Milano con un circuito selezionato di sei opere di grande impatto comunicativo. Fieno si riconferma nella sua qualificante valenza espressiva anche in questo importante evento di portata internazionale. La dottoressa Elena Gollini ha così commentato "La pittura di Matteo si orienta alla libera esplorazione della realtà, del mondo circostante declinato al femminile che permette di trovare idee e pensieri da sviluppare, riflessioni da condividere. L'istanza di conoscenza del reale diventa una forma di meditazione metafisica e metastorica di studio e di sintesi del dato esistenziale ed esperienziale. La costruzione narrativa ottiene ottime soluzioni di immediata resa attraverso il filtro dell'immaginario, che conferisce un taglio scenico eterogeneo e risulta incisivo ed efficace nella funzionalità comunicativa. La composizione dei piani sequenziali lascia emergere più livelli di percezione e di rielaborazione mentale compresenti insieme: la realtà, l'intuizione, l'immaginazione. La rappresentazione è concepita come rievocazione iconica con codici sottesi, che vanno oltre l'impatto visivo ed estetico e sollecitano un'indagine e uno scandaglio approfonditi. L'impianto narrativo rimanda ad una finalità che va decifrata e recepita all'interno di un disegno progettuale sempre ben studiato e ponderato in ogni fase. La forza espressiva d'insieme risiede nell'intersezione scenica dei vari piani strutturali che si armonizzano in equilibrio bilanciato. Assemblando e accorpando insieme forme, figure, segni e colori delinea una dimensione sospesa senza tempo calata in un'atmosfera metafisica che aumenta le suggestioni visionarie e intercetta da subito l'occhio curioso dell'osservatore. Collega e lega saldamente tradizione e innovazione all'insegna di una pittura d'impronta attuale, basata su una sperimentazione moderna. La sua arte possiede una matura e consolidata coerenza stilistica e concettuale e acquista valore tangibile come processo simbolico di testimonianza diretta nella diffusione di elevati valori, che affiorano sulla superficie bidimensionale e prendono vita animati da vibranti profondità psichiche".

Fonte: http://www.elenagolliniartblogger.com/2019/10/22/grandi-apprezzamenti-biennale-milano-matteo-fieno/