Gli hashtag vi consentiranno di aumentare la vostra visibilità, rendendo le vostre foto accessibili a tutti e interagendo con chiunque volete.
postato da DiVitoAdv il 08/05/2017
Categoria: Cellulari e Telefonia - tags: internet + socialmedia

Cosa sono gli  hashtag e come funzionano?

Gli hashtag sono dei caratteri speciali, rappresentati dal simbolo del cancelletto # e si usano affiancandoli ad una o più parole chiave in relazione ad un determinato argomento.
Quando si crea un hashtag, si dà vita ad un tema che gli utenti potranno trovare con più facilità. Basterà inserire direttamente nella ricerca del social la parola chiave preceduta da #. In questo modo possiamo connetterci con persone che hanno i nostri stessi interessi e interagire con amici. Inoltre, potremo creare campagne pubblicitarie sui social e identificare trend.
Indipendentemente dal tipo di social che decidiamo di utilizzare, esistono regole valide sempre, che ci assicurano risultati positivi. Una di queste è saper scrivere gli hashtag in modo che siano semplici da leggere e che occupino pochi caratteri. Inoltre dovrebbero essere pertinenti al tema trattato nei post e magari spiegare il post mediante parole chiave.

Gli hashtag vanno usati con intelligenza

Se ne aggiungessimo uno ad ogni singola parola, la lettura diventerebbe più complicata.
Pertanto se non vogliamo avere risultati controproducenti, cerchiamo di utilizzarli con moderazione. E quando non sono indispensabili, meglio non utilizzarli affatto.
In base al Social Network, vi consigliamo un numero massimo di # da usare.
Su Twitter, ad esempio, gli hashtag tendono a focalizzarsi su un argomento di cui si discute in rete. Qui è necessario essere veloci, semplici, chiari e concisi: un paio di # saranno sufficienti.
Su Instagram l’obiettivo è di raggruppare le immagini simili, quindi possiamo usare un numero maggiore di hashtag, meglio se per descrivere la foto.
Infine, su Facebook vengono utilizzati per visualizzare tutti i post legati ad un argomento specifico, ma in generale sono poco utili, dal momento che la finalità di questo social network è sostanzialmente condividere la propria vita privata con un numero selezionato di persone.

Fonte: http://www.divitoadv.it/blog/il-buon-utilizzo-degli-hashtag/