Dall’indebolimento all’eliminazione dei batteri, e per di più costituisce un’ottima azione preventiva delle infezioni rafforzando il nostro sistema immunitario.

Gli Effetti più comuni del Mannosio

postato da Andrea_Puiatti il 24/06/2012
Categoria: Salute e Benessere - tags: effetti del d mannosio

Il D-Mannosio costituisce l’unico e valido rimedio naturale nella cura e prevenzione delle infezioni al tratto urinario. Si tratta di uno zucchero semplice, estratto dal legno di betulla o larice, e che viene prodotto in piccole quantità anche dal nostro organismo, ma non essendo metabolizzato viene direttamente espulso con l’urina. Grazie alla sua stessa natura apporta numerosi benefici sia nella prevenzione che nella cura della cistite acuta, con indifferenti effetti collaterali.

 

Le comuni e fastidiose cistiti e infezioni urinarie sono causate prevalentemente dal batterio Escheria Coli. Si tratta di un batterio dotato di zampe, dette lectine, la cui principale funzione è quella di aderire in profondità alle pareti vaginali e permettere quindi lo scatenarsi delle infezioni. Il D-Mannosio, a differenza delle cure antibiotiche che spesso risultano inefficaci, esercita sui batteri un’attrazione addirittura superiore a quella delle pareti vaginali stesse. In questo modo il effetti del D-Mannosio, la cui concentrazione più alta si trova appunto nella vagina, attira a se i batteri anche quelli ancora inattivi presenti nell’organismo e li trascina via eliminandoli insieme all’urina tramite minzione.

 

Durante un’infezione o cistite il nostro organismo si trova a dover affrontare un abbassamento del sistema immunitario e una forte carenza degli anticorpi di tipo IgA (vale a dire anticorpi presenti nelle secrezioni umane, quali saliva ed urine), soprattutto se si è ricorsi ad una terapia antibatterica. Il D-Mannosio, invece, grazie alle sue proprietà è in grado di soppiantare questi momentanei deficit del nostro organismo, non solo sostituendo ciò che viene a mancare durante l’infezione ma rafforza l’intero sistema evitando quindi la comparsa di recidive. Nella sua funzione preventiva il D-Mannosio è anche in grado di ricostruire lo strato di GAG (GlucosAminoGlicani), si tratta dello strato protettivo delle pareti vaginali, che può essere parzialmente danneggiato o completamente distrutto da sostanze acide o irritanti, come nel caso di cistite non batterica. È il corretto funzionamento di questo strato che protegge la vagina dall’invasione di batteri o agenti irritanti.

 

I benefici effetti del D-Mannosio non si limitano ad una semplice espulsione dei batteri, ma si estendono anche ad un’azione diretta contro di essi. Si tratta di inibire la formazione nei batteri del bio-film. Anche i batteri come ogni altro organismo hanno bisogno di proteggere se stessi, in particolare contro il nostro sistema immunitario e contro i nostri anticorpi. Questa protezione è rappresentata da una platina che li avvolge, una vera e propria corazza che annulla l’effetto dei numerosi trattamenti antibiotici e che permette ai batteri di perdurare all’interno della vagina per lungo tempo fino allo scatenarsi dell’infezione. Il D-Mannosio impedisce quindi ai batteri di crearsi la loro personale difesa contro l’azione del nostro sistema immunitario o degli antibiotici.