Lavoro di squadra, ottimizzazione delle spese e della gestione delle scorte: tre concetti chiave per una buona gestione aziendale. Sul breve e sul lungo termine.

Gestione delle scorte, la sua importanza

postato da saramoca il 03/12/2010
Categoria: Lavoro - tags: gestione del magazzino

Al fine di ottimizzare l’andamento di una azienda è necessario essere in grado di prendere determinate scelte volte al perfezionamento delle entrate e delle uscite della stessa, puntando ad un controllo particolare di bilancio e di gestione delle scorte. Gestione del magazzino, gestione del personale, sono tutte voci che meritano una analisi ed uno sviluppo individuale. Per ciò che riguarda i primi tutto ciò è ottenibile anche attraverso dei software di gestione, così come per quanto riguarda il personale, organizzabile al meglio attraverso programmi di formazione specifici uniti ad un buon consulente in risorse umane.

Se si parla di aziende, le scorte rappresentano un po’ il fulcro di tutto: la loro gestione deve essere ben regolata e seguita. Diversi studi hanno dimostrato come un approccio JIT- just in time, ovvero scorte ridotte al minimo e solo su richiesta non portano benefici sul lungo termine, anche se il mantenimento delle stesse appare ( e lo è) costoso. Ovviamente il segreto sta nell’individuare la giusta quantità, al fine di non immobilizzare il capitale ma al contempo non creare nemmeno un disquilibrio di produzione o insoddisfazione nei clienti.

A tutto questo vanno comunque affiancati nella gestione della azienda, e quindi a livello manageriale, i giusti individui in grado di poter gestire non solo la normale attività aziendale ma il personale dei settori a loro affidati. Il fine ultimo deve essere rappresentato dall’aumento dei ricavi e dall’ottimizzazione delle spese. E la parola d’ordine deve essere il lavoro di squadra.