Come i miti e le leggende che circondano il gatto senza coda di Man, una razza scoperta per la prima volta sull’isola di Man centinaia di anni fa. Alcuni abitanti del posto faranno credere che...
postato da Antoniomaria il 31/07/2018
Categoria: Animali e Natura - tags: gatto + gatto manx

Come i miti e le leggende che circondano il gatto senza coda di Man, una razza scoperta per la prima volta sull’isola di Man centinaia di anni fa.

Alcuni abitanti del posto faranno credere che Noah ha causato la razza, chiudendo la porta dell’Arca mentre il Man stava entrando, tagliando cosi  la sua coda. Ma sicuramente si tratta di una leggenda metropolitana.

Un altro mito risale al 9 ° secolo, quando i guerrieri  vichinghi invasero con i loro elmetti d’acciaio ed appesero con le code pelose dei gatti locali e, temendo per i loro piccoli, la madre Manx ‘avrebbe morso le loro code per portarli in salvo impedendo il gesto brutale .

Un’ulteriore leggenda afferma che i gatti e i conigli si accoppiavano e la loro prole divenne il gatto Manx.

Questa sembra una conclusione logica da trarre quando si considera che il Manx non ha coda e ha le zampe posteriori lunghe, dando l’impressione che saltino piuttosto che camminare.

Gli scienziati affermano che la caratteristica distintiva di questa razza è una mutazione della colonna vertebrale, producendo cosi gatti con lunghezze di coda diverse, ossia i Rumpies , i Stumpies e i Rumpy Risers.

 

 

 

Fonte: https://www.gattoblog.it/gatto-isola-di-man/