Arredare casa in maniera moderna con le soluzioni di arredo proposte dal architetto designer Gaetano Pesce.
postato da paolo82 il 22/12/2010
Categoria: Cultura e Società - tags: architettura + arredamento casa + arredamento moderno + design
Gaetano Pesce arredamento

Gaetano Pesce è nato a La Spezia nel 1939, ma è newyorkese d’adozione. È un artista d’eccezione e si è imposto nel mondo come un grandissimo architetto e designer di arredamento casa, ma non solo. La sua creatività spazia nei campi più vari, perché ovunque c’è bisogno non solo di creatività. La fantasia è altrettanto importante.

Al giorno d’oggi tantissimi prodotti sono standardizzati, invece Pesce sostiene che la vera rivoluzione è rappresentata da oggetti per l’arredamento moderno che non devono essere prodotti in serie, bensì da pezzi unici nell’aspetto, personalizzati e alla portata di tutti.

Sì, perché ognuno deve scegliere l’arredamento casa che più si addice alla sua personalità e come sappiamo ognuno di noi è diverso dall’altro. Non è questo il bello?

Ecco quindi un arredamento moderno che vuole essere un punto di partenza, possibile e realizzabile anche grazie alle tecnologie. Si possono creare pezzi unici a prezzi ridotti e tecnologia a parte ciò che servono sono proprio creatività e fantasia.

La parola d’ordine è originalità.

Prendere in considerazione ogni pezzo creato dall’artista diventa impossibile, ma si spazia dai divani colorati, ai tavolini con la faccina allegra, sostenuti da “zampette” che assomigliano a quelle dei ragni dalla testa piccola e zampe lunghe.

Troviamo poi la Feltri Chair, sedia imbottita, una poltrona che sembra un giubbotto. Non mancano un divano che a guardarlo sembra di vedere una cascata immersa nel verde e un tavolino dalla forma insolita colorato con la bandiera dell’Italia.

Una sedia che mi ha colpito particolarmente è “la pagnotta”, a parte il nome ha quattordici gambe e costole che seguono i movimenti del corpo. Il tessuto? Da un lato un volto di donna, dall’altro uno maschile. Le particolarità di questi pezzi di arredamento casa sono tutte da vedere, solo osservandoli si può comprendere il significato. Non sono solamente oggetti, ma hanno una loro collocazione, un loro senso.

Pesce, nonostante viva a New York, conserva un “filo” con la sua patria d’origine tanto che il letto che vedete nella fotografia rosso e dall’aspetto solido si chiama “michetta”. Deve amare molto il pane! Scherzi a parte si nota in ogni oggetto e in ogni pezzo d’arredo quella cura, quella ricerca del dettaglio, la pregiata fattura. Il consumo al giorno d’oggi è ormai di massa, ma questo non vieta di produrre oggetti che possano essere belli ed estetici, senza per questo uniformarsi e conformarsi a tutto quanto viene creato e realizzato.

I pezzi di arredo di Gaetano pesce si riconoscono a colpo d’occhio, sia per i colori, che per le forme, per le strutture.

Pesce ha lavorato sul concetto della “cultura degli oggetti” proponendo materiali, forme, unisce la praticità all’estetica creando uno dietro l’altro prodotti che fanno il giro del mondo e riscuotono consensi. Si è anche impegnato i progetti d’architettura d’interni ed esterni, oltre che in pianificazione urbana.

Fonte: http://www.arredamentocase.com