Il 2010 ha visto diminuire i reati effettuati nelle case di Firenze ma allo stesso tempo aumentare i furti e le denunce per guida in stato di ebbrezza.

Furti, reati, guida in stato di ebbrezza a Firenze e dintorni

postato da saramoca il 04/01/2011
Categoria: Italia - tags: case di firenze

L’ANSA ha divulgato la notizia secondo la quale calano i reati ma aumentano i furti nelle case di Firenze.Questa affermazione si basa su dati provenienti dalla questura di Firenze i quali mettono in evidenza che nel 2010, rispetto al 2009, i reati sono diminuiti del 14,35%, e cioè sono passati da 58.361 a 49.984 in provincia e da 34.101 a 30.066 nel centro città ( calo del 11,8% ). Fra i dati significativi spiccano le denunce per guida in stato di ebbrezza: in un anno sono state registrate 360 denunce e cioè una media di quasi una al giorno. Oltre a ciò vengono mostrati i dati degli omicidi volontari che tra il 2009 e il 2010 sono aumentati da 5 a 9. In diminuzione invece sono state segnalate le rapine con il loro calo del 15,84%, i furti dell'8,19%, gli scippi del 37,22%; nonostante questa diminuzione i furti in abitazione sono passati da 1.174 a 1.356 (+15,5%).

Questi dati riguardano tutto l’anno appena trascorso e fanno riferimento solo a Firenze e provincia. È un buon risultato quello della diminuzione dei reati; risultato che indica una buona condotta della giustizia italiana e una buona applicazione della legge e delle relative da parte sia delle forze dell’ordine che dei cittadini italiani e stranieri. Nonostante questa diminuzione 360 denunce al giorno - 1 denuncia per giorno praticamente – è ancora una dato statistico troppo elevato. È su questo dato che bisogna che Firenze e la sua provincia deve lavorare; denunce per furti in case o per guida in stato di ebbrezza ecco le principali motivazioni di denuncia.