Inoltre revocato lo sciopero dei benzinai proclamato per i giorni 4 e 5 agosto

Ferie estive e partenze. I giorni caldi (da evitare) degli esodi

postato da dagata il 28/07/2012
Categoria: Italia - tags: esodi + estate 2012 + ferie estive + giovanni d agata + partenze + sportello dei diritti
giovanni d'agata

Ferie estive e partenze. I giorni caldi (da evitare) degli esodi. Alcuni suggerimenti per cercare di non trovarsi imbottigliati nel traffico. Inoltre revocato lo sciopero dei benzinai proclamato per i giorni 4 e 5 agosto

I grandi esodi estivi sono ormai alle porte, e se è previsto, come già anticipato nella giornata di ieri, un decremento delle vetture circolanti sulle autostrade, causa la crisi, molti italiani non rinunceranno alle vacanze e si sposteranno utilizzando massicciamente i tratti senza pedaggio delle autostrade, le strade statali e quelle provinciali per recarsi verso le proprie mete e godersi una breve vacanza.

Le previsioni sullo stato del traffico, rivelano che vi sarà un grande incremento di mezzi circolanti sulla A3 Salerno-Reggio-Calabria che, nonostante la presenza ultradecennale dei cantieri, potrebbe vedere confluire anche gli automobilisti provenienti dal nord che, normalmente, utilizzavano l'Autostrada Adriatica.

Autostrade per l'Italia, comunque, getta acqua sul fuoco, anticipando che ci sarà, un solo giorno da bollino nero: sabato 4 agosto, in questo giorno il traffico toccherà il picco stagionale soprattutto su A1 e A14.

Bollino rosso con lunghe code e rallentamenti, anche per il week end del 3-5 agosto e per quelli del rientro: 18-19 e 25-26.

Una buona notizia revocato lo sciopero dei benzinai proclamato per i giorni 4 e 5 agosto.

È chiaro che il primo utile suggerimento è quello di evitare di mettersi in strada i giorni “bollenti” e viaggiare nelle ore serali dopo aver riposato, ma per chi non può fare diversamente, Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti” consiglia di seguire in diretta gli aggiornamenti sullo stato del traffico e della viabilità su strade ed autostrade utilizzando, prima di mettersi in auto, i link di seguito indicati  http://www.stradeanas.it/traffico/index.php  o  http://www.autostrade.it/autostrade/traffico.do o per chi è già in auto e non può accedere sul web mettendosi in ascolto del canale radio di ISORADIO sulla frequenza 103.300.