In questo articolo vedremo quali sono gli utilizzi più opportuni per faretti da parete e quali sono quelli più indicati in ogni luogo della casa.

Scegliere l’illuminazione della propria casa richiede uno studio illuminotecnico professionale che tenga conto della metratura dell’ambiente da illuminare, il ruolo che questa dovrà avere in una determinata stanza, il colore e i materiali di pareti e mobili o tappezzerie, e ovviamente anche lo stile d’arredamento che si vuole mantenere.

Se un lampadario da soffitto è ideale per un soggiorno ampio, mentre una lampada da terra è ideale per stare nell’angolo accanto alla poltrona e la libreria, o la applique da muro si presta più per essere posizionata nei corridoio, nelle scale o all’esterno nel perimetro della casa, quale è il ruolo invece dei faretti da parete e qual è la posizione che meglio si presta per questo genere di illuminazione?

In realtà i faretti da parete sono una tipologia di illuminazione molto versatile che si presta a tutti gli ambienti della casa, sia all’esterno e all’interno. Non c’è poi una stanza in cui il loro utilizzo si presti maggiormente, perché i faretti da muro possono essere installati in cucina, soggiorno, bagno, in camera o in qualunque altra stanza senza risultare inopportuni. Attenzione però perché non tutti i faretti da parete sono uguali, le tipologie e gli stili che ci sono tanti e diversi per conformarsi allo stile e alle esigenze della stanza o luogo.

In questo articolo vedremo quali sono gli utilizzi più opportuni per faretti da parete e quali sono quelli più indicati in ogni luogo della casa.

Illuminazione moderna, faretti da parete ad incasso

I faretti da parete rientrano tendenzialmente nella categoria di illuminazione in stile moderno. Ciononostante non si classificano per essere un’illuminazione di tipo decorativo bensì di tipo funzionale. Essi infatti nonostante siano piccoli emanano una luce molto intensa e potente, ed essendo disposti ad una distanza costante l’uno dall’altro possono illuminare anche spazi molto ampi.

Essi vengono solitamente inseriti ad incasso nel muro o nel cartongesso. Sarà invece più difficile nel caso il soffitto o la parete fosse di legno. Utilizzo dei faretti ad incasso nel cartongesso è una delle illuminazioni più popolari degli ultimi anni perché vanta di numerosi benefici. Primo fra tutti l’utilizzo di faretti sono perfetti per un ambiente moderno, essi sono inoltre eleganti e sobri. Inoltre come già citato i faretti si caratterizzano per la potenza luminosa, e per essere in grado cerare una illuminazione generale e omogenea su tutta l’area della stanza. Spesso trovano applicazione in bagno dove è necessaria un’illuminazione bianca forte o in cucina. C’è da dire però che solitamente la luce dei faretti viene complementare con altre fonte luminose ausiliari per accentuare   

Faretti da parete direzionali

Non sarà necessario bucare il soffitto per poter applicare i faretti, perché non esistono solo quelli ad incasso, essi si trovano anche in altri formati. Tra i più comuni ci son quelli direzionali su una strutta di metallo. La possibilità di inclinare il faretto in una direzione specifica permette una illuminazione diversa rispetto a quella generale a cui ci riferivamo sopra. In questo caso la luce sarà comunque intensa ma il fascio sarà locale focalizzato solo su una zona o un oggetto su cui si intende porre l’accento. Questi possono essere applicati per esempio ai bordi degli specchi del bagno o a fianco della testate del letto per le letture serali.

Fonte: https://www.italianlightstore.com/193-lampade-da-parete-e-applique